Metodi tradizionali e tecnologie avanzate nella produzione di cachi dell'azienda Lugibello

"Alcuni dicono che siamo rimasti indietro, solo perché utilizziamo tecniche tradizionali per detannizzare i nostri cachi. Ma io rispondo che per noi la cosa più importante è fare le cose per bene e puntare tutto sull'eccellenza dei risultati." Così Antonio Lugibello dell'omonima azienda Lugibello Srl riferisce a FreshPlaza circa la filosofia aziendale di quest'impresa a gestione familiare sita a Sant'Egidio del Monte Albino, in provincia di Salerno.

Ci troviamo in pieno comprensorio dell'agro nocerino-sarnese, terra ricca di tipicità ortofrutticole tra le quali il cachi della tipologia Vaniglia a polpa soda: questa si consuma appena raccolta, essendo già molto dolce. Invece, il caco della tipologia Tipo/Maturo viene sottoposto, dopo la raccolta, ad un trattamento di detannizzazione per eliminare l'astringenza propria del frutto al momento della raccolta.

"Per detannizzare questa tipologia di cachi - spiega Antonio - usiamo ancora collocare i frutti in cella insieme alle mele di varietà Annurca, il cui rilascio di gas volatile etilene contribuisce a portare i cachi al giusto grado di maturazione." S'intende, però, che il procedimento è ben più complesso e tecnologicamente avanzato di quanto si possa a tutta prima pensare.

L'azienda Lugibello, infatti, affianca ai metodi della tradizione ortofrutticola una serie di strumentazioni all'avanguardia: nel suo stabilimento di 1.200 mq coperti i cachi che giungono dalla campagna vengono avviati ad un processo di accurata selezione mediante macchinari UNITEC.



"Si procede non solo alla calibrazione del prodotto, ma anche alla selezione per peso e per gradazione di colore. Dopo il lavaggio, invece, solo l'occhio attento del nostro personale specializzato è in grado di effettuare una selezione dei cachi Vaniglia rispetto agli altri e dunque di separarli."




Secondo Antonio: "L'uso dei macchinari ti aiuta a crescere professionalmente. Inoltre, come dico sempre scherzosamente, le macchine sono senza cuore, cioè non sono discrezionali in quanto non possono essere influenzare da nessun fattore casuale: la macchina è del tutto oggettiva e sotto di lei vige la legge del questo vince e questo perde e il prodotto scartato rimane fuori dai giochi senza appello."



La campagna cachi presso l'azienda Lugibello è cominciata a metà settembre e terminerà a metà dicembre 2014; l'azienda raccoglie i frutti su 40-50 ettari di terreno e movimenta circa 30 tonnellate di cachi al giorno per un totale stagionale che sfiora le 1.200 ton. La merce viene confezionata in cassette monostrato da 4 kg che raggiungono tutti i principali mercati all'ingrosso italiani.




Terminata la stagione dei cachi, le operazioni aziendali proseguono con la raccolta e lavorazione di clementine e limoni invernali e successivamente albicocche. "Si lavora da settembre fino a fine giugno. Poi durante l'estate ci adoperiamo in campo affinché le piante di cachi ricevano tutte le adeguate cure agronomiche, dalla gestione della chioma alla fertilizzazione, fino ai trattamenti con prodotti registrati per uso esclusivo sul cachi. La merce è successivamente soggetta a controllo multiresiduale presso un laboratorio accreditato."



L'azienda vede l'impegno diretto di tutti i membri della famiglia Lugibello: papà Antonio, mamma Trofimena e i figli Imma e Matteo (quest'ultimo battezzato con il nome del nonno, fondatore dell'impresa). Oltre a loro, sono impiegate in azienda altre trenta persone, suddivise per metà in campo e per metà in magazzino. "Svolgiamo il nostro lavoro con passione e con una notevole attenzione ai dettagli; non potremmo mai immaginare un modo diverso di lavorare," conclude Antonio.

Contatti:
Lugibello Srl

Via P. Grimaldi, 20
Sant'Egidio del Monte Albino (SA) - Italy
Tel.: (+39) 081 5151286
Fax: (+39) 081 915796
Mob.: (+39) 338 4953285
Email: info@toninolugibello.it
Web: www.toninolugibello.it

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto