Repubblica Dominicana: si prospetta un 2015 molto positivo per le banane bio

Asexbam, l'Associazione dominicana di produttori di banane da esportazione coltiva sia banane tradizionali che biologiche, anche se si sta sempre più focalizzando su queste ultime. "Il progetto - spiega Ramón Fana di Asexbam - è stato lanciato negli anni Quaranta da quella che oggi è Chiquita e ha accesso a 30.000 acri (circa 12.000 ettari) più altri 20.000 (8.000 ha), 12.000 (quasi 5.000 ha) dei quali sono già entrati in produzione".



"Il paese è uno dei più grandi produttori, in competizione diretta con Costarica ed Ecuador. Asexbam ha una produzione di 380.000 scatole di prima categoria, il 90% delle quali viene spedito direttamente in Europa. Il resto va negli Stati Uniti".

Secondo Fana, il clima e le ore di sole producono le banane più dolci del mondo. "Il prezzo delle nostre banane bio è più alto, ma la domanda resta buona. Il 70% della nostra produzione è organica, tanto che la Repubblica Dominicana è uno dei più maggiori produttori di banane biologiche al mondo".

Asoxbam prevede nei prossimi mesi un incremento di produzione del 20%. Inoltre, a partire da gennaio 2015, anche il prezzo dei cartoni da 18,4 kg dovrebbe aumentare. "Chiquita si sta dimostrando molto interessata e abbiamo il supporto del governo, che ha fiducia nel futuro di questa coltura".

Per maggiori informazioni:
Asexbam
Ramon Fana
Tel.: 829 247 1129

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto