Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Fooditalia: il Radicchio IGP in partenza per Vienna alla conquista dei consumatori tedeschi

Al Salone delle Eccellenze Italiane non poteva mancare il fiore all'occhiello del settore orticolo nazionale. Dal 3 al 5 ottobre 2014 a Fooditalia, Vienna, il Consorzio di Tutela del Radicchio Rosso di Treviso e Variegato di Castelfranco IGP troverà una straordinaria occasione di visibilità per farsi conoscere dai consumatori d'Oltralpe.

Molto più che una fiera, Fooditalia si propone come un laboratorio esperienziale, non solo prodotti, ma anche tutti gli elementi della cucina italiana e della dieta Mediterranea. Un luogo d'incontro tra il meglio del Made in Italy e i consumatori più attenti alla alta qualità delle materia prima per la preparazione di piatti di gusto e sani. Il Consorzio Radicchio Rosso di Treviso e Variegato di Castelfranco IGP è quindi fiero di potersi affiancare a olio extravergine d'oliva, formaggi, salumi, tartufi, limoni della Costiera Amalfitana e vini di qualità per una tre giorni che prevede degustazioni e lezioni sul migliore utilizzo in cucina dei nostri prodotti d'eccellenza.



I meravigliosi radicchi veneti, il Rosso di Treviso IGP e il Variegato di Castelfranco IGP saranno esaltati dai piatti di due portabandiera del territorio: lo chef stellato Raffaele Ros (nella foto qui sopra) del Ristorante San Martino di Rio San Martino-Scorzè (provincia di Venezia) e Ilenia Bazzacco (nella foto a destra), finalista a Master Chef Italia. I due chef si cimenteranno con alcuni piatti da presentare alle cene e ai pranzi di gala e poi in show cooking, vere e proprie lezioni di cucina all'interno dello stand del Consorzio di Tutela.

"Sarà una eccezionale occasione – spiega il presidente del Consorzio Paolo Manzan - per far conoscere i nostri prodotti ai consumatori austriaci e tedeschi e per stringere relazioni commerciali in un mercato a noi prossimo, ma dove la nostra presenza è ancora marginale e vi sono quindi grandi potenzialità anche in considerazione della particolarità del prodotto fresco che ha una shelf life limitata".

"Oggi del nostro Radicchio Rosso di Treviso - prosegue Manzan - si parla molto in tutto il Mondo, dagli Stati Uniti all'Australia: questo è sicuramente il frutto positivo di vent'anni di lavoro di comunicazione, portata avanti dal Consorzio, e naturalmente della forza intrinseca di un prodotto orticolo eccezionale. Tuttavia, la nostra capacità di penetrazione nei mercati non è ancora congrua rispetto all'appeal del prodotto. Per questo il Consorzio di Tutela ha deciso di impegnarsi ad accompagnare i nostri produttori, anche in forma associata, ad incontrare i players sui mercati europei, ma anche nazionali".

Ecco quindi perché il Consorzio di Tutela sarà a Vienna per tre giorni dove protagonista sarà il prodotto, in mostra e nel piatto.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto