Progetto SAFEBAG: per la decontaminazione di frutta e verdura senza agenti chimici

I trattamenti utilizzati per prevenire eventuali contaminazioni da patogeni in frutta e verdura di IV gamma (fresh-cut), come ad esempio il lavaggio con il cloro, lasciano spesso tracce di residui chimici, tanto che si richiede sempre di più la riduzione di tali sostanze a favore di sistemi di decontaminazione sostenibile.

Uno di questi potrebbe essere messo a punto dal progretto europeo SAFEBAG, finanziato nell'ambito del Programma UE FP7. Il team SAFEBAG sta sviluppando un sistema di decontaminazione che permetterà di ridurre gli agenti chimici durante il lavaggio. Il sistema si basa su un plasma atmosferico freddo generato all'interno di un pacchetto sigillato che contiene il cibo. Questo produce particelle altamente cariche (radicali liberi) che danneggiano o distruggono i batteri. Le prime ricerche hanno già dimostrato come questo plasma (un gas ionizzato energetico) riesca a ridurre di molto la carica microbica presente in frutta e verdura.

Il progetto SAFEBAG sta conducendo inoltre ulteriori ricerche per massimizzare gli effetti benefici di questa tecnologia. Il prototipo costruito dal team è pronto per essere testato dall'industria.

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto