Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Consorzio FROM: tenere un piede in Russia, in attesa che l'embargo si risolva

"Tra le tante voci e ipotesi, un dato rimane certo: l'embargo russo durerà un anno. Non possiamo che prenderne atto." Così riferisce a FreshPlaza Nicola Zanotelli, export manager del consorzio FROM, l'organizzazione commerciale voluta da Melinda e la Trentina (per il Trentino), oltre che da VOG e VI.P (per l'Alto Adige), al fine di unire le forze per interfacciarsi efficacemente con il mercato russo.

FROM ha preso parte, nonostante la precedente entrata in vigore del blocco alle esportazioni dai Paesi UE (e non solo) verso la Russia, all'ultima edizione della manifestazione World Food Moscow svoltasi dal 15 al 18 settembre 2014: "Ci ha colpito positivamente e ci ha gratificato l'atteggiamento rispettoso riservatoci dai nostri clienti, i quali non aspettano altro che la ripresa dei commerci. Nel frattempo, essendo impossibilitati a spedire frutta fresca, stiamo ripiegando sul succo di mela, un prodotto trasformato non soggetto ad embargo, con il quale proveremo a sviluppare il segmento dei prodotti convenience."


Nicola Zanotelli.

Il manager precisa che i volumi di mele italiane destinate alla Russia rappresentano solo un 3% del totale: "I nostri principali mercati sono Germania e Spagna, ai quali si affiancano Nord Africa, Medio Oriente e Asia i quali mostrano una tendenza in crescita. Servirebbe, per poter diversificare maggiormente le nostre esportazioni, concludere specifici accordi fitosanitari, ma siamo solo ai primi passi."

Dal punto di vista delle preferenze varietali, il mercato russo ha mostrato di apprezzare particolarmente la varietà Granny Smith e la Golden, quando però non sia troppo gialla.



In conclusione, Zanotelli osserva: "La Russia ha certamente intenzione di potenziare la propria autosufficienza sul fronte dell'approvvigionamento alimentare ed è giusto che ci provi. D'altra parte, il livello qualitativo che noi siamo in grado di offrire sarà difficilmente replicabile a breve. Continuiamo pertanto a considerare la Russia come un mercato interessante, in prospettiva, e possiamo solo auspicare che l'embargo si risolva quanto prima."

Per maggiori info: www.from.bz.it/en

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto