Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Gli espositori italiani sono i piu' numerosi

Si apre Fruit Logistica 2012, 20ma edizione della fiera ortofrutticola regina d'Europa

Oltre 2.500 espositori (per l'esattezza 2.537) da 84 Paesi, in rappresentanza dell'intera filiera. Oltre 56.000 decisori di rilievo da 130 Paesi in visita: questi alcuni dei numeri di Fruit Logistica 2012, l'evento di maggior rilievo in Europa per il settore ortofrutticolo, apertosi oggi a Berlino (8-10 febbraio) e giunto alla sua 20ma edizione.

Le più numerose partecipazioni nazionali sono costituite da Italia (con 457 espositori), Spagna (274), Paesi Bassi (266), Germania (265) e Francia (238). Per la prima volta espongono a Fruit Logistica anche espositori da Mauritius, Montenegro e Mozambico. Il Paese partner della manifestazione è la Turchia.

L'ortofrutta nel mondo
A livello globale, nell'anno 2011, sono state prodotte 1,575 miliardi di tonnellate di frutta e verdura, di cui 850 milioni di ton di ortaggi (meloni esclusi) e 725 milioni di ton di frutta (meloni inclusi). Il volume di ortofrutta prodotta nel mondo è continuamente cresciuto negli ultimi anni.

Nel 2011, la produzione di mele nei paesi dell'emisfero settentrionale è aumentata, mentre quella di agrumi è rimasta stabile rispetto al 2010. I meloni sono il frutto più raccolto, seguito dalle banane; insieme rappresentano un volume di 100 milioni di tonnellate. Ugualmente importanti sono mele, uva e arance, che insieme ammontano a circa 70 milioni di tonnellate. Prese tutte insieme, le cinque principali varietà di frutta al mondo costituiscono il 60% del raccolto globale totale.

Lo scenario è più variegato per quanto riguarda gli ortaggi; qui, le cinque varietà leader (pomodori, cipolle, cavoli, cetrioli e melanzane) contano per solo il 45% della produzione globale.

Mentre circa il 10% della produzione mondiale delle principali varietà di frutta viene commercializzata a livello internazionale, tale percentuale scende a solo il 3-4% quando si parla di ortaggi freschi.

L'Unione Europea è la maggiore regione importatrice del mondo per quanto riguarda la frutta fresca. Nel caso delle verdure, tutto dipende se si tenga o meno presente anche il commercio tra i diversi Stati membri dell'UE; altrimenti, gli Stati Uniti figurano come maggiore importatore al mondo. Le importazioni da parte della Russia, che erano cresciute in modo significativo nella stagione 2010/11, dovrebbero invece nuovamente diminuire nella stagione 2011/12, a causa di una più abbondante produzione interna.

Nel 2011, la produzione UE di frutta è aumentata di oltre il 5%, raggiungendo un volume complessivo di 37 milioni di tonnellate. Raccolti più abbondanti di drupacee e pomacee hanno ampiamente compensato un lieve declino produttivo degli agrumi. Nel 2011, il raccolto europeo di ortaggi dovrebbe aver raggiunto 63 milioni di tonnellate, circa un 3% in più rispetto al 2010. Un raccolto record di cipolle (ben 5,7 milioni di tonnellate, +19% sul 2010) ha giocato in ciò un ruolo di rilievo.

L'ortofrutta in Turchia
La Turchia è il Pese partner di Fruit Logistica 2012. Con una crescente domanda internazionale di prodotti di alta qualità, un'enorme capacità produttiva e infrastrutture sempre più competitive, la Turchia si sta affermando come una delle nazioni leader nel commercio ortofrutticolo.

Il paese, che annualmente produce 44 milioni di tonnellate di frutta e versura con esportazioni valutate in 2,1 miliardi di dollari, ha presenziato con un proprio stand espositivo a Fruit Logistica ogni anno sin dal 2000.

La Turchia esporta 2,9 milioni di ton di frutta e verdura annualmente, pari al 6,6% della sua produzione nazionale. Il Paese si è posto l'obiettivo di incrementare il valore delle proprie esportazioni fino a 10 miliardi di dollari entro il 2023. La partecipazione alla fiera berlinese potrebbe giocare un ruolo strategico al fine del conseguimento di un simile ambizioso obiettivo.

Per l'edizione 2012 di Fruit Logistica, la Turchia ha allestito un gigantesco stand di 1.000 metri quadrati in Hall 1.1, con la partecipazione di 38 compagnie operanti nel settore della produzione e del confezionamento ortofrutticolo. Per la nona volta, la presenza turca in fiera è organizzata dalla Mediterranean Exporter Unions.

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto