Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Rosarno: la stagione delle arance entra nel pieno, attesi mille braccianti nei prossimi giorni

Aprirà nei prossimi giorni, per il secondo anno consecutivo, il campo di accoglienza allestito a Rosarno per i migranti stagionali impegnati nella raccolta delle arance nella piana di Gioia Tauro. Sono un migliaio gli operai, per lo più provenienti dal nord Africa. Si tratta di un numero inferiore, meno della metà, di quelli presenti nell’area prima della rivolta di due anni fa.

Il campo allestito dal Comune con il supporto della Protezione civile potrà ospitare cento persone circa, mentre al Comune sono arrivate 258 domande. Quelle ufficiali, perché molti vivono nelle baracche e alloggi di fortuna dispersi nella piana gioiese. "Sono per lo più uomini, giovani, soli. Per fortuna – ha dichiarato Elisabetta Tripodi, sindaco della cittadina – molte associazioni danno loro solidarietà e se ne curano. Ci sono situazioni di disagio estremo e il Comune ha pochissime risorse a disposizione".

I migranti hanno iniziato ad arrivare dal mese ottobre ma il campo non è ancora pronto. Il ritardo, ha spiegato Elisabetta Tripodi, è dovuto a problemi burocratici legati all’allaccio dell’energia elettrica. "Il Comune – lamenta il sindaco – non ha ancora avuto il contributo della Regione per il campo dello scorso anno. Abbiamo anticipato tutto e per quest’anno ci hanno detto che la Regione non intende sobbarcasi di alcun onere".

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto