I tedeschi acquistano meno patate

I consumatori tedeschi acquistano minori quantitativi di patate. Nel 2011 il consumo pro capite è stato di 57 kg, 6 kg in meno rispetto al 2010. Lo rivela l'ente tedesco Agrarmarkt Informations-Gesellschaft (AMI).



La vendita di patate ha subìto una frenata. Quest'anno, un tedesco medio ha comprato 57 kg di patate, contro i 63 kg del 2010, i 59 kg del 2009 e i 61 kg del 2008.

Sul totale, il consumo di prodotti a base di patate ha rappresentato, nel 2011, 31,70 kg a persona ed è quindi pressoché rimasto stabile. La commercializzazione di patate fresche però è chiaramente diminuita. Rispetto allo scorso anno, infatti, ne sono stati acquistati 5,9 kg in meno pro capite, fermandosi a 25,3 kg.

AMI basa i suoi dati sui volumi venduti dai produttori. Da un'altra indagine sembrerebbe che il 4,6% delle patate acquistate dalle famiglie siano prodotte secondo metodo biologico.

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto