Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il punto del CePa sul mercato europeo e italiano delle patate

Il CePa - Centro di Documentazione della Patata informa che con il completamento delle operazioni di raccolta in nord Europa si va delineando il quadro delle produzioni di Patata da conservazione del 2011. I principali paesi produttori registrano una crescita nei volumi dei raccolti di Patata rispetto allo scorso anno dovuta principalmente a elevate rese produttive delle coltivazioni e ad un aumento delle superfici coltivate in Europa.

Le prime rilevazioni riguardanti i 5 principali paesi produttori di Patata dell’Europa occidentale (Inghilterra, Olanda, Belgio, Francia, Germania) indicano un aumento delle superfici coltivate dell'1,3% rispetto al 2010 (+4% in Francia), rese produttive medie superiori alle 47 tonnellate per ettaro (+5,5% su 2010), ed una produzione complessiva di 25,5 milioni di tonnellate (+6,8% su 2010) con una crescita di 1,6 milioni di tonnellate rispetto al raccolto del 2010.

In Germania si prevede un incremento dei volumi del raccolto di Patata del 17,6% rispetto al 2010, per una produzione complessiva nel 2011 di oltre 11 milioni di tonnellate (fonte FIWAP, Belgio). Nel periodo che va da agosto 2010 ad agosto 2011, la Francia ha registrato una crescita in valore delle esportazioni di Patata del 64% rispetto alla stagione precedente e un calo dei volumi venduti del 4%, l’Italia si conferma il secondo mercato di esportazione delle Patate francesi con una importazione di 357.000 tonnellate ed un valore di 96,3 milioni di Euro nel periodo in esame.

La produzione di Patata da conservazione in Italia si presenta su volumi superiori rispetto a quelli dello scorso anno (annata caratterizzata da rese produttive mediamente basse in molte Regioni). In base alle ultime indicazioni dai principali areali di produzione, le rese produttive delle coltivazioni di Patata nel nord Italia si sono mantenute su valori sostanzialmente nella media degli ultimi anni, mentre nel centro Italia le rese produttive delle coltivazioni di Patata hanno segnato una crescita rispetto allo scorso anno.

Il mercato della Patata ha registrato nel mese di settembre 2011 un andamento regolare delle vendite nel canale della distribuzione organizzata e nei principali mercati all’ingrosso della penisola, con quotazioni del prodotto tendenzialmente stabili. Gli operatori temono gli effetti negativi di una maggiore offerta di prodotto sulle quotazioni della Patata delle prossime settimane in Europa; in Italia, in avvio del mese di ottobre 2011 si è registrata una tendenza al ribasso dei prezzi della Patata nei principali mercati all’ingrosso e in alcune catene distributive minori, questa situazione è favorita da un rallentamento dei consumi del prodotto e dalla presenza sul mercato di Patata di origine italiana ed estera offerta in vendita a prezzi molto competitivi.

In questa fase della campagna, il prodotto di origine francese offerto in esportazione verso l’Italia quota un prezzo partenza di € 0,08 kg. per la varietà Agata con indice di lavabilità 7 e calibro 45+, il prodotto di origine tedesca quota un prezzo reso al nord Italia variabile tra € 0,11 € 0,12 al kg. in relazione al diverso livello qualitativo. Da indagini varie realizzate sui prezzi medi di vendita al dettaglio in Italia, nella settimana 41 del mese di Ottobre 2011, il prezzo medio di vendita della Patata al kg è stato di Euro 0,95 nel dettaglio del nord Italia, di Euro 0,95 nel dettaglio del centro Italia e di Euro 0,80 nel dettaglio del sud Italia, il prezzo medio di vendita al dettaglio della Patata rilevato in Italia risulta di Euro 0,90 al kg.

Contatti:
Ce.Pa - Centro di Documentazione per la Patata
Via Tosarelli, 155
40055 Villanova di Castenaso (BO)
Tel.: (+39) 051 6053391
Fax: (+39) 051 6062998
Email: info@ce-pa.it
Web: www.ce-pa.it

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto