Polonia: in calo la produzione di patate a causa della forte riduzione di areale

La raccolta totale di patate in Polonia dovrebbe raggiungere quota 8,2 milioni di tonnellate. Lo rivelano gli ultimi dati del ministero dell'agricoltura. Si tratterebbe del 6,5% in meno (cioè 600.000 ton) rispetto alla raccolta annuale 2010. La Polonia è l'unico paese con una resa pataticola molto inferiore rispetto ai paesi della UE-4 (Germania, Paesi Bassi, Belgio e Francia).

La raccolta inferiore di patate si deve interamente a un calo delle superfici coltivate. La scorsa stagione l'areale totale era di 500.000 ettari, quest'anno si è registrato un calo del 20% per un totale di 400.000 Ha. Dopo che la superficie coltivata si era stabilizzata per alcuni anni (2008, 2009 e 2010) tra 500.000 e 550.000 Ha, ora si registra un grosso calo. Lo si deve soprattutto alla cessata attività dei piccoli contadini e delle aziende a gestione familiare.

La resa produttiva totale di patate prevista a quota 8,20 milioni di ton (8,80 milioni di ton nel 2010, 9,70 milioni di ton nel 2009 e 10,40 milioni di ton nel 2008) si deve quindi al forte calo delle superfici. La stagione di coltivazione è proceduta normalmente, tanto che la resa media per ettaro di circa 20 ton è in linea con l'annata record 2007, quando si è raccolto in media 20,70 ton per ettaro.

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto