Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il 94,5% dirette ad altri paesi UE

Italia: in calo le esportazioni di peperone nel primo semestre 2011

Nel primo semestre 2011, le esportazioni di peperoni italiani hanno mostrato un calo dell'8,8% rispetto allo stesso periodo del 2010. Lo rivelano gli ultimi dati resi noti da EuroStat (Ufficio Statistico dell'Unione Europea). Da gennaio a giugno 2011, le esportazioni verso paesi UE hanno raggiunto le 20.258 tonnellate, mentre le esportazioni verso paesi extra-UE sono state dell'ordine di 1.189 ton. Entrambi questi dati sono inferiori a quelli dello scorso anno.

Il 94,5% delle esportazioni di peperoni italiani è stato destinato ai paesi UE nei primi sei mesi del 2011 - 20.258 ton - mentre solo il 5,5% è andato a paesi extra-UE (1.189 ton). Questi dati segnalano una diminuzione rispetto al 2010, quando le esportazioni di peperone italiano verso paesi UE raggiunsero le 21.843 ton (1.675 ton verso paesi extra-UE).

Esportazioni di peperone italiano verso paesi UE (in arancione) ed extra-UE (in viola). Periodo: gennaio-giugno.

Elaborazione Syngenta Seeds Vegetables su dati EuroStat.

Esportazioni per mese
Come mostra il grafico sottostante, la principale differenza tra le esportazioni 2010 e quelle 2011 si registra nel mese di gennaio. Mentre nel 2010 sono state esportate 5.202 ton di peperoni, a gennaio 2011 invece si è registrato un calo del 60%, per un totale di 2.073 ton. Al contrario, i dati relativi a gennaio 2009 e gennaio 2011 sono molto simili.

Esportazioni di peperone italiano per mese. Periodo: gennaio-giugno.

Elaborazione Syngenta Seeds Vegetables su dati EuroStat. Legenda: in fucsia gennaio, in verde febbraio, in giallo marzo, in azzurro aprile, in violetto maggio e in arancione giugno.

Fonte: Syngenta Seeds Vegetables Peppers Today – October 2011 - www.pepperstoday.com

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto