Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Scheda: il Fair Trade

Con "Fair trade" o "commercio equo" si intende quella forma di commercio internazionale che sostiene la crescita di aziende economicamente sane garantendo ai produttori, ai lavoratori e alle loro famiglie (soprattutto dei Paesi in via di sviluppo) un trattamento economico e sociale equo e rispettoso, migliorandone le condizioni di vita e di lavoro.

Il commercio equo (anche detto equo-solidale) viene praticato soprattutto da associazioni e cooperative che vogliono contrastare alcune pratiche scorrette o nocive del commercio tradizionale, creando canali commerciali alternativi a quelli dominanti, al fine di offrire degli sbocchi commerciali con condizioni più sostenibili per coloro che producono.

Oltre l’artigianato locale, tipici prodotti del Fair trade sono il caffè, lo zucchero di canna, il cacao, ma anche il miele, la frutta secca, le spezie, le banane, ecc. I prodotti biologici sono ormai usuali, soprattutto perché evitano che gli agricoltori si espongano a prodotti nocivi per l'uomo e per l'ambiente, ma anche per un interesse sempre maggiore da parte dei consumatori del Nord del mondo per i cibi più sani.

I principali vincoli da osservare per entrare nel circuito del commercio equo-solidale sono: condizioni di lavoro rispettose della dignità umana, divieto di lavoro minorile e di lavoro forzato, impiego di materie prime rinnovabili, cooperazione tra produttori, creazione, dove possibile, di un mercato interno dei beni prodotti.

Gli acquirenti dei paesi ricchi si impegnano ad assicurare prezzi e quantitativi minimi garantiti e stabili, progetti di utilità sociale, rapporti commerciali diretti e duraturi, prefinanziamento del raccolto, ecc.

Il documento che costituisce una sorta di "manifesto" del commercio equo solidale italiano è la Carta Italiana dei criteri del commercio equo e solidale.

Tra le organizzazioni internazionali attive nel Fair trade, il WFTO (World Fair Trade Organization), l’EFTA (European Fair Trade Association), la Fairtrade Labelling Organization, organismo internazionale di certificazione dei prodotti del Commercio equo, ecc. In Italia, tra gli altri, abbiamo l’Ente di certificazione fairtrade Italia, l’Associazione botteghe del mondo e Agrices Associazione Assemblea Generale Italiana del Commercio Equo e Solidale.

Tra gli importatori attivi in Italia: Altra Qualità, Altromercato, Commercio Alternativo, Equomercato, Equoland, ecc.

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto