Costa Rica: aumentate le esportazioni di ananas nel 2010

Per il secondo anno consecutivo, la produzione di ananas in Costa Rica sta diventando un fattore importante per la crescita delle esportazioni, come si evince dagli ultimi dati pubblicati da Procomer.
 
L'aumento rispetto all'anno scorso è stato del 16%. La produzione di ananas ha chiuso, nel mese di ottobre, con 552 milioni dollari di prodotto esportato, mentre nel 2009 erano stati 478 milioni di dollari.

"Come dimostrano le statistiche, il contributo alla crescita delle esportazioni del paese è rilevante, anche se a novembre il tasso di esportazione si è ridotto a causa degli ananas che non sono stati esportati per motivi climatici, quantificabili in 4 milioni di dollari", ha affermato Abel Chaves, presidente di Canapep.

A parte gli introiti in valuta estera, il settore ha contribuito ad un ampliamento della presenza dei prodotti nazionali su più mercati, soprattutto quelli europei, cosa che permette al Costa Rica di stabilire nuovi scambi commerciali per altri prodotti. Il 52% delle esportazioni di ananas sono andate in Europa (Belgio, Paesi Bassi, Italia, Regno Unito, Germania e Spagna), mentre il 48% è stato interamente destinato agli Stati Uniti.

Attualmente, l'ananas è il secondo prodotto agricolo esportato dal Costa Rica e rappresenta il 27,2% delle esportazioni del paese. Secondo i dati forniti dal settore, la coltivazione di questo frutto rappresenta la principale fonte di sostentamento per oltre 550.000 persone nel paese, generando oltre 135.000 posti di lavoro diretto e indiretto.

Fonte: La Prensa Libre

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto