Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Per le clementine italiane, prezzi in caduta sui campi

L'eccessiva offerta di clementine sul mercato europeo e italiano sta deprimendo i prezzi alla produzione per gli agrumicoltori delle regioni Calabria, Basilicata e Puglia.

Come fa notare la Cia-Confederazione italiana agricoltori: "Quest'anno si registra un particolare ingolfamento del mercato, dovuto all'import massiccio di clementine spagnole, a differenza dello scorso anno, quando la Spagna ebbe un forte calo produttivo per ragioni climatiche".

La denuncia Cia si dice "molto preoccupata per uno scenario sempre più difficile, che rischia di mettere in ginocchio tante aziende che già operano in un contesto assai complesso e alle prese con oneri (produttivi, contribuitivi e burocratici) crescenti e penalizzanti".

Davanti a questi pressanti problemi, la Cia ritiene "siano indispensabili misure di sostegno legate a crisi di mercato gravi come questa delle clementine. La Commissione europea - evidenzia la Confederazione - dovrà quanto prima rendere operativi alcuni orientamenti, legati al 'secondo pilastro', appena abbozzati nel suo ultimo documento sulla Pac post 2013, dato che le regole attuali sui ritiri di mercato sono, come è noto, assolutamente inutilizzabili".

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto