Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

"Africa: in fase di sviluppo la "wikibanana", l'enciclopedia online della banana"

Presto tutte le informazioni relative alle banane africane, tra cui l'areale di produzione, la resa produttiva, lo status socio-economico degli agricoltori e la diffusione di parassiti e malattie saranno disponibili con un clic del mouse, dopo che gli esperti avranno lanciato un sito web sul tema.

La "wikibanana" (http://banana.mappr.info) sviluppata da Philippe Rieffel, uno studente di Scienze con indirizzo in geografia applicata dell'Università di Muenster (Germania), sotto la supervisione di scienziati dell'Istituto Internazionale di Agricoltura Tropicale (IITA), spera di rendere disponibile una vasta gamma di informazioni sulle banane a ricercatori, politici e sviluppatori.

"Wiki" riprende il concetto dell'enciclopedia Wikipedia, gratuitamente consultabile in Internet e dove chiunque può aggiungere informazioni. Lo stesso concetto sarà valido anche per la "wikibanana": chiunque sarà libero di aggiungere informazioni.

Secondo Hein Bouwmeester, specialista GIS (sistema informativo territoriale) per IITA, attualmente il sito è incentrato sulle aree di coltivazione delle banane in Africa, ma, in caso di successo, si espanderà per includere tutto il mondo.

Bouwmeester ha dichiarato che il sito è stato sviluppato interamente con un software open source e usa un modello di crowdsourcing per svilupparsi su un geo-database già esistente. "L'idea che sta dietro al crowdsourcing è che al momento non ci sono dati geospaziali accurati sulle banane in Africa. In questo modo, invece, la piattaforma acquisirebbe dati direttamente da parte di esperti locali in Africa. Il nucleo del sito web è l'editor, che consente a ogni utente di visualizzare e inserire le zone di coltivazione delle banane, definendo le loro caratteristiche".

Secondo Bouwmeester, il sito è importante in quanto consentirà la condivisione di informazioni tra più progetti e organizzazioni di ricerca e sviluppo. La piattaforma è utile per esempio, agli scienziati alle prese con la diffusione delle due fitopatie letali che stanno devastando le colture e minacciando la sopravvivenza di milioni di produttori: i virus Banana Xanthomonas Wilt (BXW) e Banana Bunchy.

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto