Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Russia: produzione agricola in calo del 10 per cento a causa della siccita' estiva

Secondo il Servizio federale di statistica, in Russia la produzione agricola si è ridotta del 10,7 per cento nei primi nove mesi del 2010 rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, a causa del caldo anomalo e della siccità estiva.

La produzione agricola totale ha raggiunto un valore di 1.700 miliardi di rubli (pari a 55,8 miliardi di dollari) durante il periodo in esame. Nel solo mese di settembre, il valore è stato di 463,6 miliardi di rubli (15,2 miliardi di dollari), con una contrazione del 24,8 per cento rispetto al mese di settembre dell'anno scorso.

Gravemente colpita dalla calura estiva senza precedenti e dalla siccità, la produzione dei principali prodotti agricoli in Russia si è ridotta notevolmente. Alla data del 1 ottobre 2010, la produzione di patate e verdure è crollata rispettivamente del 34,2 e del 10,2 per cento.

Secondo alcuni rapporti dei media, nella regione di Volgograd, la più importante in Russia per la coltivazione delle verdure, e nelle regioni di Rostov, Stavropol e Krasnodar, i prezzi degli ortaggi sono raddoppiati quest'anno, a differenza degli anni precedenti, quando durante il periodo di raccolta di solito diminuivano del 30%-40%.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto