Verdura e ortaggi spunteranno al posto di un grattacielo nella City di Londra

Pomodori, zucchine, mirtilli e spinaci al posto di un grattacielo. A quanto pare nella urbanissima Londra c’è più richiesta di frutta e verdura che di appartamenti, tanto che lo spazio che stava per essere utilizzato per costruire un grattacielo, sarà convertito in terreno pubblico per coltivare verdure e ortaggi.

Tutto è partito ad agosto del 2008, quando i lavori per i 224 metri dell’edificio sono stati bloccati, data la scarsa richiesta di appartamenti. A quel punto i costruttori si sono chiesti che farsene di tutto quello spazio, e hanno pensato di lanciare un bando per l’idea migliore, che è stato vinto da Mitchell Taylor Workshop.

La sua proposta è semplice: in mezzo alla trafficatissima City di Londra si creerà un orto cittadino pubblico, dove si pianteranno ortaggi stagionali distribuiti a seconda del sole: nella zona più soleggiata troveranno posto ortaggi, frutti ed erbe; in quella con più ombra invece cavoli, broccoli e spinaci; infine nella parte senza luce solare cresceranno funghi esotici e menta.

Nell’area ci sarà anche uno spazio dedicato alla vendita degli ortaggi, e uno di ristorazione per mangiare i piatti prodotti con le stesse verdure. Il progetto durerà 5 anni, poi si vedrà se riprendere i lavori del grattacielo, o continuare sulla strada dell’agricoltura da città.

Non ci sarà da stupirsi, quindi, se da domani passeggiando per Londra dovesse capitare di imbatterci in eleganti signori con bombetta e zappa sottobraccio.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto