Il Giappone dona 3,9 milioni di dollari per piano di sviluppo agrumicolo in Vietnam

L'Istituto vietnamita Southern Fruit Research (SOFRI) ha lanciato un programma finanziato dal governo giapponeseper aiutare i produttori di agrumi del delta del Mekong a utilizzare moderne tecniche agricole.

Il direttore del SOFRI, Nguyen Minh Chau, ha dichiarato che il programma, del valore di 3,9milioni di dollari, si propone di migliorare la vita degli agricoltori locali grazie al trasferimento tecnologico e alla adozione di tecniche produttive in grado di produrre agrumi di alta qualità e privi di fitopatie, con maggiori rese produttive.

Tra i beneficiari del programma saranno inclusi i contadini poveri delle province di Tien Giang, Vinh Long, Soc Trang, Tra Vinh e Ben Tre.

Il delta del Mekong conta al momento oltre di 73.000 ettari di agrumeti, soprattutto aranci, mandarini e pompelmi.

Le province con le maggiori superfici coltivate ad agrumi sono Tien Giang, VinhLong e Ben Tre. Negli ultimi anni la qualità dei frutteti ènotevolmente diminuita a causa del diffondersi di alcune fitopatie comuni, quali il citrus greening eil marciume radicale.

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto