Avvisi

Ricerca di Personale

Speciale continua

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Gli americani non mangiano abbastanza colorato

Il suggerimento di introdurre nella dieta frutta e ortaggi di almeno cinque diversi colori ha un proprio importante fondamento scientifico nel fatto che la colorazione dei prodotti naturali deriva dalla presenza di sostanze estremamente utili e preziose per il nostro organismo, quali soprattutto vitamine e antiossidanti.

Da un recente rapporto sulla presenza di sostanze fitonutrienti nella dieta degli americani, commissionato dall'azienda americana Nutrilite ad un gruppo di ricercatori che hanno analizzato dati raccolti dal dipartimento americano dell'agricoltura e dalle statistiche NHANES (National Health and Nutrition Examination Surveys), è emerso che la dieta del consumatore americano medio è terribilmente povera di "colori".

Nella relazione sono evidenziati i risultati riguardanti i di diversi tipi di frutta e verdura suddivisi per colore: verde, rosso, bianco, blu e viola, giallo e arancione. I dati evidenziano come ci siano delle carenze in quasi ogni categoria di colore. Ma la classe di prodotti che più scarseggia nella dieta è quella blu/viola con ben l'88% di carenza. Seguono a ruota il bianco con l'86% di carenza, il giallo/arancio con il 79% e il rosso con 78%.

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto

State utilizzando un software che blocca le nostre pubblicità (cosiddetto adblocker).

Dato che forniamo le notizie gratuitamente, contiamo sui ricavi dei nostri banner. Vi preghiamo quindi di disabilitare il vostro software di disabilitazione dei banner e di ricaricare la pagina per continuare a utilizzare questo sito.
Grazie!

Clicca qui per una guida alla disattivazione del tuo sistema software che blocca le inserzioni pubblicitarie.