Bollettino del 6 agosto 2009

Il punto del CePa sul mercato nazionale ed europeo delle patate

Secondo quanto reso noto dal CePa - Centro di Documentazione per la Patata,sono confermate le prime stime sulle scavature di Patata nel Centro e nel Nord Italia: le rese produttive registrate ad una fase avanzata delle operazioni, indicano un calo tendenziale delle produzioni di patata in Emilia Romagna, Lazio e Friuli Venezia Giulia rispetto ai quantitativi raccolti nel 2008.

In Emilia Romagna le operazioni di scavatura hanno superato i due terzi delle coltivazioni di patata della Regione, la situazione produttiva si conferma molto variabile a seconda delle zone di coltivazione, buono il livello qualitativo della produzione con una prevalenza di patata di calibro medio.

Il Friuli Venezia Giulia registra un ulteriore rallentamento delle scavature a causa del ritardo nella maturazione della patata, le rese produttive si confermano in calo rispetto al 2008 e con una maggiore presenza di tondello.

Operazioni di scavatura oltre la metà delle coltivazioni nel Lazio, rese produttive inferiori al 2008 e prevalenza di calibro medio per le principali varietà di patata in produzione e raccolta.

Scavature in fase iniziale in Abruzzo, la situazione delle coltivazioni permane difficile per via dei danni prodotti dall’andamento meteorologico delle scorse settimane, le prime scavature riportano una riduzione delle rese produttive ed una maggiore presenza di patata di calibro medio; si attendono indicazioni ulteriori sulla qualità del prodotto e sull’andamento delle scavature e delle rese produttive in Abruzzo, nelle prossime settimane.

Il mercato ha registrato un andamento regolare delle vendite nel mese di luglio presso i canali commerciali della Distribuzione Organizzata, con quotazioni della patata variabili a seconda della origine del prodotto e del tipo di confezionamento; maggiore concorrenza e prezzi molto variabili nei principali mercati all’ingrosso del Centro e del Nord Italia, situazione tendenzialmente stabile al Sud.

Situazione in Europa
Cresce la preoccupazione da parte degli agricoltori francesi e tedeschi per l’andamento negativo delle vendite di patata nei rispettivi paesi, le locali associazioni dei produttori raccomandano di limitare i quantitativi di prodotto in offerta sul mercato per mantenere le quotazioni su buoni valori e garantire un livello qualitativo adeguato nella patata in vendita al consumatore.

In base allo scenario economico rilevato, la Commissione di Borsa Patate di Bologna ha indicato i seguenti prezzi per la Patata:

Prezzi Euro/kg perprodotto di calibro 45/75mm (sovraimballo compreso, franco magazzino di confezionamento)
- Confezione speciale da 5 kg: 0,40
- Confezione speciale da 2 - 2,5 kg: 0,52
- Confezione speciale da 1,5 kg: 0,55

Prezzi Euro/kg per prodotto in natura di I qualità, calibro 45/75mm (prezzo franco azienda produttore) = 0,20

Ce.Pa - Centro di Documentazione per la Patata
Via Tosarelli, 155
40055 Villanova di Castenaso (BO)
Tel: +39 051 6053391
Fax: +39 051 6062998
E-mail
Sito web

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto