Le patate tedesche parlano italiano

Sulle tavole tedesche arriva il 65% delle patate italiane esportate, per un valore che nei primi sette mesi del 2008 ha raggiunto quasi i 51 milioni di euro, con una crescita rispetto all’anno precedente del 20%.

Nell’import invece è l’Egitto il maggiore partner economico italiano: una patata importata su tre arriva infatti da quel paese, con un incremento del 30,2% dal 2006 e del 2,8% dal 2007, per un valore di oltre 35 milioni di euro.

Seconda sia nell’import che nell’export è la Francia. Ma dal 2006 al 2008 forti crescite si sono registrate nelle importazioni da Israele (+248,6%) e Tunisia (+223,5%) e nelle esportazioni in Francia (+53,3%) e Polonia (+49,7%).

Sono 14.643 le imprese italiane che operano nel settore della lavorazione, conservazione e commercio all’ingrosso di patate, ortaggi e frutta. Una su cinque si trova in Campania (2.983, pari al 20,4%) e il 17,8% in Sicilia (2.607). Ma tra le prime regioni per numero di imprese, Lombardia e Veneto sono le uniche in aumento in tre anni, rispettivamente +1,5% e +1,4%. E' quanto emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati Istat a luglio 2008, 2007 e 2006 e dati registro imprese a settembre 2008 e 2005.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto