Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Consorzio VOG: interessanti potenzialita' di sviluppo per il commercio di mele sul mercato russo

"Ai russi piacciono le mele, e le nostre a marchio ‘Südtirol’ sono oramai ben conosciute e apprezzate per la loro qualità. Questo mercato è oggi uno dei più grandi importatori, con più di 800 mila tonnellate di mele che varcano ogni anno i confini sovietici. E la produzione locale non è sufficiente a soddisfare la richiesta interna".

Di ritorno da World Food Moscow, il salone internazionale dell’industria alimentare che si è svolto nella capitale russa dal 23 al 26 settembre, è questo il profilo del Paese tracciato da Gerhard Dichgans (nella foto), Direttore del Consorzio VOG. Dopo tre giorni passati a stringere rapporti con importatori e responsabili delle grandi catene di supermercati, sono positive le impressioni ricevute.

"Da una recente indagine svolta da Ac-Nielsen è emerso che più della metà dei russi mangia frutta almeno una volta al giorno, per un totale di 50 kg ogni anno, con una forte predilezione per le mele", ha spiegato Dichgans sottolineando che: "in cinque anni, i quantitativi di frutta importata sono raddoppiati. Nelle città con più di un milione di abitanti la GDO sta guadagnando terreno rispetto ai mercatini rionali e al canale tradizionale, che per ora dominano le vendite. In futuro sarà quindi determinante riuscire a collaborare con le grandi catene".

Sono circa 10.000/12.000 le tonnellate di mele esportate dal Consorzio VOG verso la Russia: "A Mosca abbiamo incontrato i nostri partner con i quali cooperiamo da anni, a partire già dal 1995", ha dichiarato Gerhard Dichgans.

Al salone moscovita il Consorzio VOG ha partecipato come parte di Macfrut International, il quale ha organizzato alla perfezione la presenza alla fiera di Mosca di altre importanti aziende leader del settore ortofrutticolo italiano.

I delegati di Macfrut International. Clicca qui per un ingrandimento dell'immagine.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto