Honduras: minore produzione di meloni attesa per la prossima stagione

Le superfici coltivate a melone in Honduras sono destinate per il prossimo anno a una riduzione, in parte dovuta a costi non più sostenibili da parte di alcuni produttori, in parte innescata dalla contaminazione di Salmonella emersa a marzo di quest'anno e che ha notevolmente danneggiato il settore (vedi anche articolo correlato).

Dopo il bando, deciso dagli Stati Uniti, alle importazioni di questo prodotto, il governo dell'Honduras ha tentato in ogni modo di reagire, ma le trattative sono ancora lunghe e per la prossima stagione si potrebbe decidere di esportare di più verso il mercato europeo.

In ogni caso, permane di difficile gestione la problematica dei costi. Come dichiara Enrique Miselem della Exportodora Costa (una filiale della Fresh Quest Produce): "I costi sono cresciuti enormemente. In precedenza, per esempio, avevamo tempo 90 giorni per pagare i pesticidi, mentre adesso i pagamenti devono essere anticipati. Anche i costi di trasporto via terra e via mare si sono fatti molto salati".


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto