Pomodori OGM per combattere il morbo di Alzheimer

In un istituto di ricerca sudcoreano - il Korea Research Institute of Bioscience and Biotechnology di Seoul - è stato messo a punto un pomodoro geneticamente modificato (OGM) che potrebbe funzionare come valida cura contro il morbo di Alzheimer.

Lo speciale pomodoro OGM - spiega il tabloid londinese "Daily Mail" - è una specie di vaccino commestibile per irrobustire il sistema immunitario e renderlo meno vulnerabile all'Alzheimer.

Lavora attaccando e neutralizzando la beta-amiloide, una proteina che si accumula nel cervello di pazienti con Alzheimer, rendendo così possibile l'insorgere della grave malattia senile. Il "vaccino" è stato prodotto combinando il gene proprio della proteina beta-amiloide con il DNA del pomodoro. A quanto riferisce il "Daily Mail" è già stato sperimentato con successo sui topi da laboratorio, nutriti così una volta a settimana per 21 giorni consecutivi.

Prelevando dei campioni di sangue dalla cavie, i ricercatori hanno scoperto che questi pomodori sono riusciti, una volta stimolato il sistema immunitario dei topi, a combattere la malattia neurodegenerativa. I livelli di placche nel cervello però non sono diminuiti. Adesso i ricercatori stanno cercando di aumentare la potenza dei loro pomodori, che non sembrano funzionare una volta cotti.

Malgrado l'Alzheimer potrebbe, secondo le previsioni, portare a un'epidemia globale nel 2050, al momento i farmaci sono in grado soltanto di rallentare il decorso della malattia. Il professor Clive Ballard dell'Alzheimer's Society ha dato quindi il benvenuto alla novità in arrivo dalla Corea del Sud sotto forma di pomodoro OGM: ''Dare vita ad un vaccino contro il morbo è attualmente l'obiettivo di numerosi programmi di ricerca. Questo studio conferma che è possibile ricavare una valida cura a partire dalle biotecnologie''.

Articolo originale: Youm JW, Jeon JH, Kim H, KimYH, Ko K, Joung H, Kim HS "Transgenic tomatoes expressing human beta-amyloid for use as a vaccine against Alzheimer’s disease". Biotechnol Lett DOI 10.1007/s10529-008-9759-5

Fonte: clandestinoweb.com / lastampa.it

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto