Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

"Persa meta' della produzione di pomodori"

La siccita' in Florida non lascia scampo all'orticoltura

I coltivatori di verdura della Florida sono colpiti da una lunga siccità. Dopo un'estate piovosa, si aspettavano una stagione caratterizzata dall'arrivo di uragani, ma le tempeste non si sono fatte vedere e così bisogna ricorrere all'irrigazione.

La siccità ha avuto ripercussioni sull'intera agricoltura della Florida: il ministero per l'agricoltura degli Stati Uniti ha dichiarato ufficialmente lo stato di emergenza per 58 zone. Secondo l'istituto metereologico americano, la siccità durerà in qualche caso fino alla fine del 2008.

Secondo Jimmy Grainger, produttore di pomodori, gli agricoltori dovranno aspettarsi tempi duri e sperare che non ce ne siano di peggiori. "Garzie ai nostri sistemi d'irrigazione a goccia, circa la metà del raccolto è salvaguardato contro il calore incessante e la continua siccità", racconta Grainger. La produzione di pomodori sarà comunque la minore degli ultimi 5 anni. Il portavoce del ministero per l'agricoltura, Terry McElroy, afferma che il danno economico dovuto alla siccità in Florida è stimabile in 100 milioni di dollari al mese.

Sono comunque in generale tempi duri per i produttori di pomodori della Florida, danneggiati anche sul fronte della manodopera, sempre più scarsa da trovare. Ad ottobre, i proprietari dell'azienda Taylor & Fulton Farms, una delle più grandi e delle più attive nel settore, hanno già dichiarato che quest'anno sarà l'ultimo in cui coltiveranno pomodori.

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto