Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Premi per grossisti e dettaglianti

MelaPiu′, un concorso mette in moto le vendite

Più intensa, più dinamica, più concentrata: la promozione di MelaPiù, il marchio che identifica la migliore Fuji di pianura, da quest’anno cambia, per meglio sostenere l’incremento di produzione ottenuto grazie ai nuovi impianti entrati in produzione nelle aziende socie del Consorzio.

Il concorso a premi partito il 15 ottobre – con premi in palio assai appetibili – è la formula adottata per la campagna 2007/08 per i grossisti degli otto principali mercati all’ingrosso italiani e per i loro clienti dettaglianti. Raggiunti da una lettera – un pieghevole a colori vivaci (e "patriottici" rosso e verde su bianco), che illustra il concorso e le sue modalità, i commercianti sono stati messi sul sentiero di guerra per catturare prima un navigatore satellitare (consegna del premio il 15 gennaio) e poi uno scooter della casa bolognese Malaguti (consegna il 30 maggio). I dettaglianti concorrono per vincere, sempre il 30 maggio, tre premi in sequenza: un navigatore satellitare, un lettore MP4 player e un kit vivavoce blue tooth per auto.

Il regolamento dettagliato si trova nell’apposito sito www.melapiu-news.it. Si tratta di modalità piuttosto semplici: all’interno di ciascun mercato ortofrutticolo per i grossisti ci si baserà, nello stilare la classifica, sulla documentazione del venduto del Consorzio, mentre i dettaglianti saranno dotati dal loro grossista di semplici tessere fedeltà, in cui viene riportato il quantitativo acquistato, con timbro del rivenditore. Vincono i primi tre dettaglianti per ogni mercato che hanno acquistato più MelaPiù.

I mercati all’ingrosso individuati per l’operazione di incentive sono quelli di Milano, Padova, Treviso, Udine, Venezia-Mestre, Bologna, Rimini e Cesena, tutti, come si vede, nell’area ampia della pianura padana. Non a caso, visto che l’aria di pianura è quella che conferisce alla Fuji eccellenti qualità organolettiche (testimoniate anche in una recente ricerca comparativa con le Fuji di altre provenienza, condotta dal CNR) che la rendono croccante, saporita con un giusto equilibrio tra dolce e acidulo e profumata, nonché dotata di ottima conservabilità.

Con la campagna 2007/08, partita il 21 settembre, la disponibilità di tali mele è aumentata: il raccolto complessivo di Fuji nelle aree vocate (Modena, Bologna, Ferrara, Rovigo, Verona, Forlì Cesena e Ravenna) è stato di 150.000 quintali. Di questi, 80.000 ql. presentano i requisiti di dimensione, colore, dolcezza, acidità e croccantezza per dotarsi del marchio MelaPiù. Il lungo lavoro compiuto dal Consorzio in questi anni per il miglioramento complessivo della qualità ha portato i suoi frutti: è aumentata infatti del 25% rispetto allo scorso anno la quota di mele Fuji in grado di dotarsi del marchio MelaPiù.

E sono aumentate pure le vendite realizzate in questo primo mese di campagna: +78% rispetto allo stesso periodo del 2006, con oltre il 57% di aumento sul canale Normal Trade e +111% sul canale moderno.

Pur aumentati, si tratta di quantitativi che connotano il valore di specialità e di "alta gamma" di Fuji MelaPiù, posizionandola su un target medio alto. Si offre quindi la possibilità ai grossisti e quindi ai dettaglianti di accontentare un maggior numero di clienti interessati a un prodotto gustoso e ovviamente “sicuro” grazie al sistema di controlli che accompagna la cessione del marchio. Tra l’altro MelaPiù è affiancato da sempre dal marchio regionale "Qualità Controllata", che indica l’adozione ed il rispetto dei disciplinari di produzione integrata dell’Emilia Romagna.

La campagna promozionale appena partita fornisce un maggior supporto alle vendite e una maggiore visibilità. E se il concorso – nel paese europeo più sensibile al gioco e alla competizione – rappresenta un buon stimolo all’impegno dei commercianti, il resto della campagna di comunicazione fornirà ulteriore visibilità a MelaPiù anche tra i consumatori, con campagne stampa e con affissionistica in ben quattordici città italiane, quelle dove si concentra, alla luce dei dati degli anni precedenti, la parte più significativa delle vendite della Fuji di pianura. Dai cartelloni in formato "elefante" MelaPiù inviterà il grande pubblico la mela ad assaporare i suoi "morsi di gusto".



Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto