Frutta trasformata in scatola

Romagnola festeggia un anno di successi

Romagnola Spa è un’importante industria per la trasformazione della frutta conservata. L’azienda ha sede ad Alfonsine, e nell’ultimo anno ha avviato un processo di riqualificazione della propria attività grazie a una nuova proprietà e a un nuovo management, che hanno permesso un importante incremento nella produttività e nel fatturato, che nella campagna 2006/2007 è aumentato del 17% rispetto alla campagna 2005/2006.

L’azienda ha operato nell’ultimo anno scelte importanti sulla diversificazione dei prodotti, mantenendo attive due linee complete per la produzione di pere mezze, a cubetti e cocktail di frutta, e ha elaborato nuove strategie di commercializzazione, incrementando la propria presenza in Europa.

I grossi successi ottenuti con la scorsa campagna hanno permesso di investire sulla campagna appena iniziata, per cui sono attesi risultati in crescita, con incrementi significativi nella quantità di prodotto lavorato e nel fatturato complessivo.



Romagnola punta quindi ad entrare in nuovi mercati ad alto potenziale, in particolare paesi dell’Est Europeo e Scandinavia, e alla diversificazione dei prodotti in funzione della domanda del mercato, in particolare pere e cocktail di frutta, pur mantenendo un forte radicamento nel territorio. Romagnola utilizza infatti pere e pesche provenienti essenzialmente dalle coltivazioni locali, garantendo quindi una fonte di reddito per tutte le aziende agricole che producono frutta di qualità, e i dipendenti abitano tutti in prossimità della sede dell’ azienda.

Romagnola ha voluto festeggiare gli ottimi risultati della scorsa campagna e l’inizio della stagione 2007-2008 con una cena sabato 6 ottobre presso la Casa del Diavolo di Alfonsine, alla presenza della proprietà, dei partner commerciali e delle istituzioni. Presente alla cena anche l’assessore Marescotti del Comune di Alfonsine che si è complimentato per la sensibile e più che trentennale presenza dell’azienda sul territorio.

Fonte: romagnaoggi.it

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto