Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Turchia: terra madre delle ciliegie

Lo storico romano Plinio il Vecchio racconta che l'albero del ciliegio venne portato in Italia dal generale romano Lucio Licinio Lucullo, dopo la sconfitta di Mitridate VI, Re del Ponto, intorno al 70 a.C. nell'antica Cerasus o Cerasion (= città delle ciliegie), ora provincia di Giresun in Turchia. Nei tempi antichi, Cerasus era nota come la città delle ciliegie e colà si svolgeva anche un festival annuale sulla ciliegia.

Ancora oggi esistono frutteti di ciliegie in questa regione, insieme agli alberi di nocciole, che sono predominanti nell'area.

La situazione attuale
Ciò che è degno di nota nell'industria turca della frutta fresca non è solo la grande diversificazione nella tipologia di frutta prodotta, ma anche la sorprendente quantità della produzione totale, approssimativamente 11 milioni di tonnellate nel 2005. Le principali produzioni turche sono pompelmi, melograni, drupacee e agrumi. La produzione di drupacee (pesche, nettarine, albicocche, susine, ciliegie e amarene) rappresenta il 12% di tutta la produzione frutticola turca.

La produzione turca di ciliegie per anno (1000 ton)


Specialmente dal 1965 al 1985, la produzione di ciliegie e amarene è rapidamente cresciuta. La produzione di ciliegie crebbe a 130.000 tonnellate (+76%) nel 1985, mentre era di 47.000 tonnellate nel 1965. Anche dopo il 1985 la produzione ha continuato ad aumentare, raggiungendo nel 2005 285.000 tonnellate.

La quantità di amarene prodotte era di 120.000 tonnellate nel 2001, 145.000 nel 2003 e 140.000 nel 2005. Le amarene sono utilizzate in Turchia per la produzione di succhi: il succo di amarena rappresenta il secondo maggiore prodotto nell'industria turca dei succhi.

La stagione del raccolto per le ciliegie turche
* 23 aprile - 15 maggio, varietà precoci
* 15 maggio - 15 giugno, varietà a media maturazione
* 15 giugno - 15 luglio, varietà a media maturazione
* 15 luglio - 30 luglio, varietà a media maturazione
* fine agosto, varietà tardive

Sebbene le esportazioni di amarene turche siano iniziate in tempi relativamente recenti, i volumi hanno mostrato un trend decisamente crescente grazie al fatto che il prodotto, di ottima qualità, aspetto attraente e gusto delizioso, sta guadagnando popolarità tra gli acquirenti.

Dilek Koç Subaşı
Expert
Agriculture Department
Export Promotion Centre of Turkey- IGEME

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto