Servizio di consulenza per valutare l′impatto Epc/Rfid in azienda

La tecnologia EPC (Electronic Product Code) e quella RFID (Radio Frequency IDentification) stanno imponendosi sul mercato come nuovi standard di gestione delle merci, grazie alla possibilità di seguire ogni singola partita di prodotto lungo tutto il percorso che va dall'azienda al consumatore, oltre all'opportunità di acquisire nel tempo dati e informazioni di varia natura.

Per le aziende che si avvicinano a questa innovativa tecnologia è importante poter analizzare l’impatto sui processi aziendali, acquisire una conoscenza pratica delle condizioni operative d’utilizzo della tecnologia Epc/Rfid e valutare il ritorno sugli investimenti necessari. Ad esempio, le performance delle tecnologie Epc/Rfid sono in fortemente condizionate dalla natura degli oggetti etichettati, dall’applicazione per la quale sono utilizzati e dall’ambiente operativo nel quale l’infrastruttura stessa è inserita.

È quindi essenziale per l’impresa essere in grado di valutare le potenzialità e le reali difficoltà dell’introduzione della tecnologia e degli standard Epc rapportate allo specifico contesto applicativo nel quale opereranno, e individuare le applicazioni Epc/Rfid che possono essere adottate da quelle che invece non sono ancora funzionali. A tale scopo, l'associazione italiana Indicod-Ecr ha messo a punto un servizio di consulenza per accompagnare la singole aziende nell’analisi dell’impatto della tecnologia Rfid/Epc sulla propria attività, sia in termini tecnologici che in termini di processo.

Grazie al servizio offero da Indicod-Ecr, l’impresa potrà:
* Valutare il potenziale uso dell’Rfid/Epc nel contesto logistico dell’azienda.
* Stimare le effettive performance dell’Rfid/Epc secondo i requisiti operativi e di processo in cui questa tecnologia verrà impiegata.
* Seguire in prima persona i test tecnologici direttamente nella propria azienda.

Il servizio si svolge in quattro fasi:
* Visita preparatoria e pre-analisi presso l’azienda.
* Test di laboratorio con le unità logistiche dell’azienda implicate nell’analisi, tra cui: posizionamento di un tag sul pallet o sul collo e traslazione e rotazione con portale (per simulare l’invio e la spedizione della merce).
* Test hardware e di processo presso l’azienda, con l’installazione dell’equipaggiamento Epc/Rfid, la verifica delle performance e le necessarie dimostrazioni.
* Sintesi delle opportunità individuate e rilascio della documentazione di dettaglio.

Indicod-Ecr è una associazione di categoria senza scopo di lucro che raggruppa aziende industriali e distributive operanti nel settore dei beni di largo consumo. Ad essa fanno capo, su base volontaria, circa 33mila imprese.
Per informazioni: epclab@indicod-ecr.it

Fonte: tendenzeonline.info



Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto