Corea del Sud: Zespri multata per aver ostacolato la vendita di kiwi cileni

Giovedì scorso la Fair Trade Commission (FTC, l'autorità sudcoreana per la concorrenza e il mercato) ha reso noto di aver multato la Zespri International Ltd. per 427 milioni di won (circa 500.000 dollari neozelandesi), in quanto avrebbe ostacolato la vendita sul mercato interno sudcoreano di kiwi proveniente dal Cile.

L'ente antitrust ha scoperto che Zespri ha firmato un contratto di vendita con la catena di supermercati E-Mart, a condizione che tale catena - la prima a livello della Corea del Sud, non ponesse in vendita i più economici kiwi cileni.

Lo scorso aprile, l'esportatore esclusivo di kiwi neozelandesi aveva firmato un accordo simile anche con Lotte Mart, la terza maggiore catena di supermercati in Corea del Sud.

Come spiegato dalla FTC in una nota: "Zespri potrebbe aver agito sulla spinta della preoccupazione derivante dalla concorrenza da parte dei kiwi cileni, i cui prezzi si stanno costantemente abbassando dopo che, nel 2004, è stato firmato il patto di libero scambio".

"Dopo che i più economici kiwi cileni sono stati ritirati dai punti vendita di E-Mart nel 2010, il prezzo del kiwi verde di Zespri è aumentato in media del 13%, dai 614 won del 2009 ai 696 won di questo anno", ha detto un funzionario della FTC.

Il mercato interno sudcoreano del kiwi ha raggiunto 127,4 miliardi di won lo scorso anno e Zespri è leader di mercato con una quota del 56,9%.

"Questo è il primo caso di concorrenza sleale legato ad un patto nazionale di libero scambio con un paese straniero. La distribuzione dei kiwi cileni meno costosi presso le più importanti catene di vendita al dettaglio provocherebbe la concorrenza dei prezzi all'interno del settore", ha detto il funzionario.

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto