Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

di Giambattista Pepi

La Costiera di Fondi (LT) fa business con le noci e i cedri di Sorrento

La Costiera di Fondi (provincia di Latina) fa business con le Noci e i Cedri di Sorrento. Fedele alla mission di valorizzare sul mercato domestico ed estero le produzioni agricole tipiche della penisola di Sorrento, esaltandone, attraverso la promozione e la commercializzazione, le caratteristiche organolettiche, nutrizionali, ed estetiche, che ne fanno degli "unicum", l’impresa agricola e commerciale della famiglia Vinaccia di Sorrento (vedi precedente articolo), ha avviato recentemente con successo la campagna delle Noci e dei Cedri di Sorrento.


Cedri della penisola di Sorrento lavorati con foglia imballati in cassetta CPR a marchio La Costiera

Noci e Cedri di Sorrento apprezzati dai consumatori
"In attesa della campagna 2011 del Limone di Sorrento, o Ovale di Sorrento, che dir si voglia, che comincia a marzo e termina a settembre - dice Ferdinando Vinaccia, responsabile vendite de La Costiera - stiamo puntando sulle famose Noci e Cedri di Sorrento, due prodotti tipici della penisola di Sorrento (nella foto a sinistra), davvero ottimi e molto apprezzati dai consumatori".

La Noce di Sorrento
In fatto di noci, la Campania può dire la sua. La più pregiata e diffusa varietà campana è la Sorrento, originaria della penisola sorrentina, che con il tempo ha dato luogo a un’ampia gamma di biotipi, tutti commercialmente noti come Noce di Sorrento.

I due ecotipi più diffusi sono: uno allungato, regolare, leggermente appuntito all’apice e smussato alla base, l’altro rotondeggiante, più piccolo. Le valve, in entrambi i casi, sono lisce, di ridotto spessore, il frutto è costituito dal gheriglio di sapore gradevolissimo, poco oleoso di colore bianco crema.

Una delle principali caratteristiche è che, a differenza delle altre cultivar, il gheriglio può facilmente essere estratto integro, cosa che la rende particolarmente apprezzato dall’industria dolciaria e dai consumatori. La raccolta si concentra nei mesi di settembre e ottobre con una resa estremamente variabile, anche in considerazione delle condizioni nelle quali si trova la coltura.

La produzione del 2010, per rese e quantità, rientra nella norma. Il prodotto si presenta ineccepibile dal punto di vista qualitativo e commerciale e, a quanto assicura l’impresa, sta andando bene sul mercato.


Noci di Sorrento secche

Il Cedro di Sorrento
Il Cedro di Sorrento non si smentisce. Nell’ambito della specie, Citrus medica (vedi scheda) vengono annoverati alcuni ecotipi locali che si caratterizzano per particolare peculiarità organolettiche, fortemente influenzate dal pedo-clima dei territori dove il Cedro è coltivato. Il Cedro di Sorrento, dolce e di grandi dimensioni, è quello denominato "sfusato".

Anche in questo caso, la campagna di produzione 2011 del Cedro di Sorrento è stata soddisfacente e quella commerciale sta proseguendo altrettanto bene.


Un magnifico esemplare di Cedro di Sorrento

Una "finestra" commerciale che dura due mesi
Si tratta di una "finestra" commerciale che dura due mesi protraendosi fino alla fine di dicembre, massimo primi di gennaio, se le condizioni meteorologiche lo consentono. "Tireremo avanti con questi prodotti, che integrano e completano la nostra offerta, la quale ha anzitutto nel limone di Sorrento, ma anche negli altri agrumi, il suo vero core business", precisa Vinaccia.

La Costiera entra nel Consorzio del Limone di Sorrento IGP
L’impresa della famiglia Vinaccia ha portato a termine con successo l’iter per l’ingresso ufficiale nel Consorzio del Limone di Sorrento IGP.

E’ verosimile, pertanto, che dalla prossima campagna limonicola, La Costiera potrà commercializzare il Limone di Sorrento anche con la denominazione IGP. "E’ un traguardo importante, perché siamo fermamente convinti che l’IGP sia uno strumento appropriato per la promozione e la valorizzazione di questo eccellente prodotto" dice Vinaccia. "E siccome siamo impegnati da sempre nella politica di valorizzazione dei prodotti agricoli più tipicamente rappresentativi della Penisola di Sorrento, a cui siamo sentimentalmente legati, perché sono i luoghi natii e dove abbiamo anche i limoneti di famiglia, l’IGP ci mette nella condizione di incrementare valore e reddito".


Limoni di Sorrento lavorati con foglia

Contatti:
La Costiera
Via Pantanello, II Traversa DX
Zona industriale 04022 Fondi (LT)
Tel.: (+39) 0771 531807
Fax: (+39) 0771 537662
E-mail: limonilacostiera@tiscali.it
Web: www.la-costiera.com

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:

Commenti recenti:


ciao nicola sono luca quello con il macedes due assi per caso ciai bissogno di un autista che sono io quando lo leggi mi fai sapere nicola cmq luca i siciliano

luca, siracusa - 2013/11/01 18:35:20.000



© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto