Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Gruppo Mazzoni: al via la campagna di pesche e nettarine della Piana di Sibari, tra nuovi investimenti e innovazione

Per il Gruppo Mazzoni, attivo da oltre 50 anni lungo tutta la filiera ortofrutticola italiana, si è avviata la nuova campagna pesche e nettarine. Come sempre, l'attività produttiva e commerciale riguarderà prodotto 100% italiano, certificato e di alta qualità, proveniente dalle aree più vocate.
 
Da oltre un decennio, l'attività produttiva delle drupacee si è estesa dall'Emilia Romagna alla Calabria e in particolare nell'areale geografico della Piana di Sibari, che anche questa stagione si conferma una delle zone leader per la peschicoltura italiana.



"Il nostro gruppo crede fortemente nel potenziale produttivo della Piana di Sibari; nonostante le difficoltà strutturali che caratterizzano il settore delle drupacee, vediamo che il mercato – internazionale, ma soprattutto domestico – riconosce un valore aggiunto alla nostra offerta. Sia per le qualità organolettiche straordinarie dei prodotti, sia per il livello di servizio che siamo in grado di proporre, riscontriamo volumi in aumento su tutti i clienti", afferma Sergio Trevisan, direttore commerciale del Gruppo.

E' sempre più consolidato il rapporto storico di partnership con la OP Torre di Mezzo, con sede a Castrovillari; un esempio virtuoso di integrazione commerciale e operativa al servizio del territorio. "La nostra azienda collabora con il Gruppo Mazzoni da molti anni; insieme ci proponiamo come punto di riferimento per aggregare produzioni frutticole di qualità – drupacee e agrumi – della Piana di Sibari. I volumi in aumento costante e il gradimento da parte dei clienti ci dicono che siamo sulla buona strada. Per questo continuiamo a investire e innovare il nostro assetto produttivo, con varietà precoci di alta qualità" prosegue Gian Michele Caligiuri, Presidente di OP Torre di Mezzo.

"Quest'anno la campagna delle pesche nella Piana di Sibari è iniziata con un leggero anticipo rispetto all'anno scorso, e le produzioni sembrano ben distribuite lungo il calendario varietale. La qualità del prodotto precoce si presenta molto buona: calibro, colore e brix più sostenuti rispetto alla scorsa stagione. Per quanto riguarda il prodotto medio-tardivo, da metà luglio a metà settembre è ancora prematuro fare delle previsioni precise, anche se le piante oggi si presentano vigorose e con una carica di frutti di circa il 20% inferiore rispetto all'anno scorso. Questo fenomeno fa prevedere una pezzatura più sostenuta", afferma ancora Trevisan.



"Continuiamo a investire in frutteti e strutture di condizionamento, risorse umane, per garantire qualità e servizio, e qualificare la nostra offerta", conclude Luigi Mazzoni, amministratore del Gruppo Mazzoni. "Presto saremo in grado di estendere la gamma prodotti estivi anche alle pesche piatte (al momento in fase di test), e a prodotti a polpa bianca, sempre provenienti da aziende agricole certificate. Grazie al legame con il territorio, prevediamo anche un'evoluzione positiva – in termini di volumi e qualità – nella campagna di agrumi e clementini".



Il Gruppo Mazzoni, con sede a Tresigallo (provincia di Ferrara), è costantemente impegnato nella ricerca varietale, nel vivaismo frutticolo, nella produzione, condizionamento e commercializzazione di ortofrutta fresca, biologica e surgelata.

Contatti:
Mazzoni Group
Via del Mare, 4
44039 Tresigallo (FE)
Tel.: (+39) 0533 607832
Web: www.mazzonigroup.com

Data di pubblicazione: 08/06/2018



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

19/06/2018 Coldiretti: nel 2017 arrivate in Italia 100mila ton di frutta secca 'anonima'
19/06/2018 Confagricoltura Ferrara: ciliegie penalizzate dal maltempo
19/06/2018 Il crollo dei prezzi cambia il mercato dei piccoli frutti
19/06/2018 Spagna: meno rischi dovuti alla diversificazione delle aree di produzione di drupacee
19/06/2018 Cina: il volume di produzione delle ciliegie diminuisce del 70%
19/06/2018 I fichi d'India sono molto richiesti
19/06/2018 Gusto ancora piu' gradevole e minore spreco: ecco il melone Cayucos Beach
19/06/2018 Albicocche: prezzi bassi per il troppo prodotto scadente
19/06/2018 I cerasicoltori spagnoli protestano contro il divario di prezzo tra produttore e consumatore
18/06/2018 Il primo lotto di ciliegie turche arrivera' presto sul mercato cinese
18/06/2018 Crollo dell'export italiano in nord Africa nel 2017
18/06/2018 Impianti pilota pre-commerciali di nuove varieta' di pero grazie al progetto UniBo-CIV
18/06/2018 Drupacee: una prima parte di stagione non cosi' deludente
18/06/2018 I Paesi Bassi ri-esportano i fichi fioroni pugliesi nei Paesi scandinavi
18/06/2018 Focus sul mercato mondiale dei mirtilli
18/06/2018 La Corte d'Appello di Anversa si pronuncia in merito alla distribuzione esclusiva delle pere Corina
18/06/2018 Kiwi rosso a marchio Zespri: tra un paio d'anni sara' sul mercato
15/06/2018 Fondazione Edmund Mach e Apot, 11 anni di sinergia a favore della frutticoltura trentina
15/06/2018 I vantaggi dell'essere specializzati in pomacee d'oltremare
15/06/2018 Le mele polacche Idared e Gloster ben accolte dai consumatori indiani

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*