Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



7% di crescita

Grupo Agroponiente: 'Speriamo di produrre 70mila ton di angurie e 20mila ton di meloni'

Grupo Agroponiente, composto da Agroponiente e dalla sua società speciale di pomodori Vegacañada, si sta preparando all'inizio della campagna dei meloni e delle angurie, con la prospettiva del 7% di crescita. Il direttore commerciale Manuel Martínez Daza ha esaminato la situazione e le prospettive di stagione e ha messo in evidenza la qualità del prodotto, che contribuirà a competere in un mercato sempre più difficile.



"Questa campagna - ha spiegato Martínez Daza - comporterà un grande impegno sia per la società che per i suoi produttori. L'obiettivo è di fornire il mercato con il meglio di queste due linee di prodotti, che sono molto richieste nel continente europeo intorno alla primavera".

L'anno scorso, le angurie hanno rappresentato il 19% della produzione della società, con 58.000 ton. Di questo volume, 42.000 ton erano composte da varietà senza semi. Nel frattempo, i meloni hanno raggiunto una quota del 6%, con 15.000 ton. Il direttore commerciale ha spiegato: "Entrambe le cifre aumenteranno l'anno prossimo. Ci aspettiamo di raggiungere 70.000 ton di angurie e 20.000 ton di meloni. Il 70% delle angurie e il 20% dei meloni vengono venduti al di fuori della Spagna".

Quest'anno la società commercializzerà nuovamente varietà di angurie come la Nega, con e senza semi, con un'attenzione speciale per la Fashion, la Crimson e anche la varietà a polpa gialla e la Mini. Per quanto riguarda le varietà di meloni, le più comuni continuano a essere Piel de Sapo, Gialletto e Cantalupo.

Le angurie di Grupo Agroponiente sono già sul mercato con i marchi Fashion, Hortni, Poniente, Premium e Dulce de Vega. I meloni si vendono con i marchi Bombón de Agroponiente, Poniente e Dulce de Vega. Tutte queste varietà vengono sottoposte a rigorosi controlli di qualità, cosa che significa che ogni pezzo viene raccolto al punto di maturazione ottimale.

"Sono 30 anni che Grupo Agroponiente lavora insieme ai suoi clienti e agricoltori - ha dichiarato Martínez Daza - ottenendo una crescita sostenibile. Per questa nuova stagione è prevista un aumento del 7% circa".

Esaminando la situazione di mercato, ha inoltre osservato: "Nell'ultima campagna c'è stato nuovamente un aumento di competizione dall'estero, sebbene l'esperienza e la capacità delle nostre società e dei nostri produttori ci abbia permesso di continuare a migliorare i nostri livelli di qualità, cosa importante quando si tratta di competere con altri paesi".

Il direttore commerciale ha aggiunto: "Il mercato ortofrutticolo europeo sta diventando ogni anno più difficile, soprattutto per via della pressione proveniente da paesi terzi, che spediscono volumi più grandi in ogni campagna e anche a causa dell'embargo russo, le variazioni nella domanda e ora anche a causa della Brexit. Tuttavia, Almeria ha vantaggi competitivi notevoli, che vanno dal nostro clima privilegiato alla qualità eccezionale dei nostri prodotti, frutto delle competenze e dell'esperienza dei nostri produttori. A questo, dobbiamo aggiungere decenni di relazioni con i clienti migliori sul mercato continentale. Il nostro prodotto ha una grande reputazione e la nostra fiducia è indistruttibile".

Per maggiori informazioni:
Víctor J. Hernández
Agroponiente
C/ Antonio Vico, 3
Bajo 04003 Almeria - Spagna
Tel.: +34 950043439
Cell.:+34 696417545
Email: victor@presssport.es
Web: www.presssport.es

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione: 16/05/2018



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

31/07/2018 Applicazioni che migliorano il colore dell'uva da tavola rossa Red Globe
31/07/2018 Credit Agricole sostiene le aziende del 'Progetto Nocciola Italia' di Ferrero
31/07/2018 Per i coltivatori il marchio Fine Fleur significa valore aggiunto
31/07/2018 Cominciano le esportazioni dal centro di imballaggio Desert Fruit
31/07/2018 Pronto a essere introdotto sul mercato l'imballaggio singolo per ananas
31/07/2018 Uve da tavola biologiche, un mercato in espansione
31/07/2018 Il bel tempo richiede una gestione di alto livello dei ribes rossi
31/07/2018 La Spagna prevede un raccolto di kaki notevolmente inferiore
31/07/2018 Crescono i pistacchieti in Sicilia: una coltura per la quale non si conosce crisi
31/07/2018 Nuovo packaging per l'uva Cotton Candy, in arrivo questa settimana
31/07/2018 Racemus: success story di una delle filiere principali della Puglia, l'uva da tavola
30/07/2018 Kiwi Zespri SunGold, il compagno perfetto per le tue vacanze
30/07/2018 Pesche e Nettarine di Romagna IGP: le regine dell'estate protagoniste alla notte del cibo
30/07/2018 Confagricoltura Cuneo: primi segnali incoraggianti dalla raccolta delle pesche
30/07/2018 Raccolta anticipata di uva Crimson a piena colorazione grazie a buone tecniche e coperture
30/07/2018 I produttori spagnoli di kaki prevedono un prezzo al chilo raddoppiato
30/07/2018 Scarso entusiasmo per la prossima stagione delle pomacee
30/07/2018 Portinnesto Fox 9, alta produttivita' anche su ristoppio
30/07/2018 La pesca di Verona cerca la sua strada verso la tavola dei consumatori
30/07/2018 E' partita in anticipo la stagione del ficodindia di San Cono (CT)

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*