Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



7% di crescita

Grupo Agroponiente: 'Speriamo di produrre 70mila ton di angurie e 20mila ton di meloni'

Grupo Agroponiente, composto da Agroponiente e dalla sua società speciale di pomodori Vegacañada, si sta preparando all'inizio della campagna dei meloni e delle angurie, con la prospettiva del 7% di crescita. Il direttore commerciale Manuel Martínez Daza ha esaminato la situazione e le prospettive di stagione e ha messo in evidenza la qualità del prodotto, che contribuirà a competere in un mercato sempre più difficile.



"Questa campagna - ha spiegato Martínez Daza - comporterà un grande impegno sia per la società che per i suoi produttori. L'obiettivo è di fornire il mercato con il meglio di queste due linee di prodotti, che sono molto richieste nel continente europeo intorno alla primavera".

L'anno scorso, le angurie hanno rappresentato il 19% della produzione della società, con 58.000 ton. Di questo volume, 42.000 ton erano composte da varietà senza semi. Nel frattempo, i meloni hanno raggiunto una quota del 6%, con 15.000 ton. Il direttore commerciale ha spiegato: "Entrambe le cifre aumenteranno l'anno prossimo. Ci aspettiamo di raggiungere 70.000 ton di angurie e 20.000 ton di meloni. Il 70% delle angurie e il 20% dei meloni vengono venduti al di fuori della Spagna".

Quest'anno la società commercializzerà nuovamente varietà di angurie come la Nega, con e senza semi, con un'attenzione speciale per la Fashion, la Crimson e anche la varietà a polpa gialla e la Mini. Per quanto riguarda le varietà di meloni, le più comuni continuano a essere Piel de Sapo, Gialletto e Cantalupo.

Le angurie di Grupo Agroponiente sono già sul mercato con i marchi Fashion, Hortni, Poniente, Premium e Dulce de Vega. I meloni si vendono con i marchi Bombón de Agroponiente, Poniente e Dulce de Vega. Tutte queste varietà vengono sottoposte a rigorosi controlli di qualità, cosa che significa che ogni pezzo viene raccolto al punto di maturazione ottimale.

"Sono 30 anni che Grupo Agroponiente lavora insieme ai suoi clienti e agricoltori - ha dichiarato Martínez Daza - ottenendo una crescita sostenibile. Per questa nuova stagione è prevista un aumento del 7% circa".

Esaminando la situazione di mercato, ha inoltre osservato: "Nell'ultima campagna c'è stato nuovamente un aumento di competizione dall'estero, sebbene l'esperienza e la capacità delle nostre società e dei nostri produttori ci abbia permesso di continuare a migliorare i nostri livelli di qualità, cosa importante quando si tratta di competere con altri paesi".

Il direttore commerciale ha aggiunto: "Il mercato ortofrutticolo europeo sta diventando ogni anno più difficile, soprattutto per via della pressione proveniente da paesi terzi, che spediscono volumi più grandi in ogni campagna e anche a causa dell'embargo russo, le variazioni nella domanda e ora anche a causa della Brexit. Tuttavia, Almeria ha vantaggi competitivi notevoli, che vanno dal nostro clima privilegiato alla qualità eccezionale dei nostri prodotti, frutto delle competenze e dell'esperienza dei nostri produttori. A questo, dobbiamo aggiungere decenni di relazioni con i clienti migliori sul mercato continentale. Il nostro prodotto ha una grande reputazione e la nostra fiducia è indistruttibile".

Per maggiori informazioni:
Víctor J. Hernández
Agroponiente
C/ Antonio Vico, 3
Bajo 04003 Almeria - Spagna
Tel.: +34 950043439
Cell.:+34 696417545
Email: victor@presssport.es
Web: www.presssport.es

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione: 16/05/2018



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

21/05/2018 Gruppo Alegra: produzione leggermente ridotta per la Ciliegia di Vignola IGP
21/05/2018 Ungheria: i coltivatori di fragole alle prese con la carenza di manodopera
21/05/2018 Tunisia: nei primi 5 mesi del 2018 l'export della frutta e' aumentato del 180%
21/05/2018 Grecia: si promuove lo smart farming per i produttori di Crimson Seedless
21/05/2018 Bosnia ed Erzegovina: la migliore stagione dei lamponi degli ultimi 5 anni
21/05/2018 Albicocca rossa Gallo: campagna al via
21/05/2018 Coldiretti Puglia: ciliegie, ottima qualita' ma -25% di produzione
21/05/2018 Albifrutta implementa in stabilimento una calibratrice per frutti delicati
21/05/2018 Drupacee: non sempre quanto ricavato dal produttore e' sufficiente a bilanciare i costi di produzione
21/05/2018 Uno studio greco per combattere e prevedere la diffusione del batterio Psa-V nei kiwi
18/05/2018 Sudafrica: inizio vivace per la stagione delle susine
18/05/2018 Sudafrica: nonostante la siccita' a Capo Occidentale i fichi mostrano miglioramenti rispetto all'anno scorso
18/05/2018 La mela Joya sara' una valida avversaria per l'emisfero meridionale
18/05/2018 Cina e Nuova Zelanda svilupperanno un pool genetico per il kiwi
18/05/2018 Resoconto convegni sul Kiwi alla 33ma Fiera nazionale agricoltura a Campoverde-Aprilia
18/05/2018 Melone Mundial: qualita', sicurezza e, soprattutto, gusto
18/05/2018 Ora i consumatori possono acquistare i meloni Piel de Sapo dalla polpa arancione
18/05/2018 Giovanni Bellassai Srl: nuova realta' aziendale, ma garanzia di sempre
17/05/2018 Origine Group: il primo container di kiwi Sweeki e' arrivato in Cina dal Cile
17/05/2018 Vietnam: accesso al mercato per la pera Conference belga

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*