Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



COA: grande fermento nel settore agrumicolo siciliano

"Sebbene le esportazioni rappresentino solo un 20% del totale da noi commercializzato, siamo presenti con continuità sulle piattaforme della grande distribuzione inglese da ben 18 anni. Nel 2014 fummo perfino premiati con un importante riconoscimento per l'innovazione (cfr. precedente articolo). Si tratta di uno dei mercati più esigenti, ma che riescono a darci soddisfazione anche in annate relativamente insolite come quella 2017/18". Così riferisce a FreshPlaza l'Amministratore Unico di COA srl, Rocco Lardaruccio, nello stilare un bilancio dell'annata agrumicola, in fase di conclusione.

Come noto, la stagione è stata connotata da pezzature inferiori per le arance. Nonostante ciò, la COA mette in cantiere un volume complessivo che - seppure non puntualmente paragonabile a quello dell'annata 2016/17 (che risultò più breve) - segna una crescita (+14%) nei volumi complessivi e forti incrementi nelle vendite, tanto per le varietà a polpa rossa che per quelle a polpa bionda e non di meno per i limoni Siciliani.

Una domanda interessata agli agrumi siciliani
"In questa stagione, in Italia i volumi di agrumi venduti sono complessivamente aumentati - spiega Rocco - Il risultato più imponente è stato raggiunto dall'arancia rossa, uno dei prodotti distintivi del territorio siciliano e fiore all'occhiello, che vanta l'Identificazione Geografica Protetta (IGP) e che proviene principalmente dalla Piana di Catania alla pendici dell'Etna. Al record raggiunto dall'arancia rossa, segue anche quello dei limoni siciliani sempre più apprezzati dai consumatori italiani ed esteri".



Rocco Lardaruccio prosegue indicando come i consumatori italiani stiano cambiando le loro abitudini, ponendo molta attenzione alla corretta alimentazione e privilegiando i prodotti nazionali. In questo quadro, i produttori siciliani, ma anche la rete commerciale, hanno dimostrato di saper venire incontro alle continue sollecitazioni e richieste provenienti da consumatori e buyer che puntano alla valorizzazione e alla 'riscoperta' della tipicità delle produzioni nazionali, espressione di tradizione e innovazione allo stesso tempo.

"Se si tirano le somme dei volumi commercializzati e si dà uno sguardo alle richieste ricevute dai vari gruppi alimentari, italiani ed esteri, è possibile notare e apprezzare un significativo momento di rilancio e di riconoscimento della qualità dei prodotti siciliani", sottolinea il responsabile, aggiungendo che i frutti di calibro maggiore sono stati determinanti per sostenere le quotazioni.

Rinnovamento varietale
Negli ultimi anni, COA ha assistito a un significativo rinnovamento varietale: accanto alle tradizionali varietà di Tarocco, Moro e Sanguinello si sono individuati nuovi cloni interessanti, in grado di coprire non solo tutto l'arco temporale del consumo, ma anche di venire incontro a un affinamento del gusto.




"Tutto il sistema di produzione degli agrumi - conclude Lardaruccio - vive un grande fermento e un innegabile rinnovamento. Si sta cercando di superare la devastante crisi derivante dalla diffusione del CTV-Citrus Tristeza Virus, che ha colpito essenzialmente i vecchi impianti e lo si sta facendo con notevoli sforzi finanziari da parte delle Aziende e dei produttori. Per poter proseguire su questa strada e continuare a migliorare, risulta comunque fondamentale l'aiuto delle Istituzioni".

Un frutto benefico
Gli agrumi sono tra i frutti più apprezzati per il loro sapore caratteristico e le proprietà naturali in essi contenute. Arance, limoni, pompelmi e mandarini sono i più scelti dai consumatori, molti dei quali si affidano a questi prodotti per garantirsi un buon apporto di vitamine ed in modo particolare di vitamina C.




E' bene ricordare che nelle arance sono contenute moltissime sostanze che garantiscono il benessere del nostro organismo e costituiscono un valido supporto ai fini della prevenzione di diverse malattie degenerative. Tra i flavonoidi, si annoverano le antocianine, potenti antiossidanti in grado di neutralizzare i radicali liberi (responsabili dell'invecchiamento) e di svolgere importanti funzioni fisiologiche.

Per maggiori informazioni:
COA Srl

Tel.: (+39) 095 657270
Fax: (+39) 095 650531
Email: coa@coa.it
Web: www.coa.it 
Facebook: https://www.facebook.com/coasrl/about/ 

Data di pubblicazione: 07/05/2018
Autore: Rossella Gigli
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

31/07/2018 Spagna: Cordova raccoglie piu' agrumi del previsto
31/07/2018 Usa: operazioni di scarico della terza nave di agrumi sudafricani
31/07/2018 Limone verdello estivo: ancora sconosciuto ai piu'
30/07/2018 L'Egitto programma di piantare un milione di alberi di agrumi nelle aree urbane
30/07/2018 Spagna: gli agrumicoltori potranno scegliere la varieta' migliore con una app
27/07/2018 Trenta interpreti del Parlamento europeo 'a scuola' di agrumicoltura con il Distretto Agrumi di Sicilia
27/07/2018 Buone vendite per il limone Verdello
26/07/2018 Melograni, limoni Fino e finger lime: risorse per l’agricoltura etnea
26/07/2018 Agrumi biologici: la maggiore conservabilita' offre opportunita' ai retailer
25/07/2018 L'Europa ha fame di limoni
24/07/2018 Brasile: record nell'export di succo d'arancia
23/07/2018 Il lime sta guadagnando popolarita' e le produzioni crescono
20/07/2018 Le importazioni di limoni non riescono a soddisfare la domanda dei mercati statunitensi
20/07/2018 Spagna: vendite raddoppiate per i mandarini Orri nella campagna 2018
19/07/2018 Mandarini senza semi prodotti in modo sostenibile ed ecologico
19/07/2018 Arancia Lido: una stella nascente tra le varieta' rosse
19/07/2018 Andamento delle vendite agevole per il limone Verdello
18/07/2018 I lime sudafricani attraversano un periodo di scarsita' rispetto agli altri agrumi
17/07/2018 Investimenti per la Tristeza: al via il bando in Sicilia
17/07/2018 Sempre maggiore sostenibilita' per le produzioni agrumicole in Nord Africa

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*