Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



USA: una societa' sviluppa un inscatolatore automatico di vassoi per mele

L'automazione sta diventando una componente comune nella catena di fornitura ortofrutticola. Man mano che il settore acquista competitività, sempre più funzioni vengono automatizzate in riposta a manodopera, costi, tempo e altri fattori.

Esiste un nuovo macchinario a disposizione che ha automatizzato l'imballaggio dei vassoi di frutta nelle cassette. Sebbene l'idea sia già stata considerata prima, Haley Manufactoring, la società con sede a Washington che ha sviluppato il macchinario, ha dichiarato di avere registrato un grande successo e che, al momento, sta procedendo al lancio commerciale del prodotto rivolgendosi ai produttori di mele.

"Il SAS Automatic Tray Inserter è disponibile a livello commerciale con due installazioni; una terza e una quarta sono in arrivo - ha spiegato Josh Logsdon di Haley Manufactoring - Al momento è disponibile per diversi comparti, tra cui le zone di produzione melicola a Washington, Michigan, New York e in Canada".

Longsdon ha aggiunto che il dispositivo che inserisce i vassoi nelle cassette può essere usato potenzialmente anche per avocado e altri frutti. "Per il momento ci stiamo concentrando sulle mele, ma siamo fiduciosi che dopo i test, il macchinario andrà bene anche per gli avocado - ha precisato - Ovviamente continuiamo a migliorare parti, pezzi e processi non appena ne abbiamo l'opportunità".




Panoramica del funzionamento
Una volta che le mele sono posizionate su un vassoio, un sistema di nastri trasportatori sposta quest'ultimo verso la posizione di carico. Tre cinghie tengono saldamente il primo vassoio di frutta, che sarà anche quello posizionato in fondo alla cassetta. Dopodiché il macchinario dispone il vassoio alla giusta altezza basandosi su un algoritmo e sulla dimensione dei frutti. Una volta che il vassoio viene abbassato, una serie di dita meccaniche scivolano fuori dall'alto e il vassoio successivo viene trasportato in posizione utilizzando un nastro gommato arancione.

Le dita meccaniche si ritraggono rapidamente e il vassoio viene fatto scendere sopra il vassoio sottostante. Questo processo viene ripetuto fino a che tutti i vassoi sono nella cassetta. Successivamente, le cinghie fanno calare il gruppo di vassoi sul fondo della cassetta e si ritraggono rapidamente; il pack viene spinto al di fuori della zona di carico e la successiva cassetta vuota prende posizione.

Logsdon ha spiegato che la frutta non viene mai danneggiata nel processo. "Quando i vassoi vengono posizionati uno sopra l'altro, lo spazio tra la parte superiore delle mele e le dita del macchinario è minimo, perciò il vassoio non viene mai lasciato cadere - ha osservato - La frutta non viene mai toccata dalle cinghie, né dalle dita meccaniche e il processo di inserimento dei vassoi è lo stesso compiuto fisicamente da un operaio".

Capacità e manutenzione
Secondo Haley Manufactoring, il macchinario fa risparmiare molto tempo e manodopera, dal momento che richiede un'attenzione minima durante il funzionamento. Inoltre, la manutenzione può essere effettuata in loco, anche se Haley offre comunque assistenza e supporto tecnico.




"In termini di capacità abbiamo registrato velocità fino a 16 vassoi al minuto, ma la capacità reale varia tra 8 e 12 vassoi, con coerenza e accuratezza - ha dichiarato Logsdon - Ogni impianto di imballaggio è in grado di gestire autonomamente il macchinario, ma Haley Manufactoring offre assistenza tecnica e programmi di manutenzione preventiva".

Per agevolare i costi l'azienda, offre anche diverse opzioni di pagamento. "Offriamo soluzioni flessibili di pagamento Capex o leasing operativi pluriennali per adattarsi alla maggior parte dei budget".



Per maggiori informazioni:
Josh Logsdon
Haley Manufacturing
Tel.: +1 (509) 965-3333
Email: josh@haleymfg.com
Web: www.haleymfg.com

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione: 15/05/2018



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

31/07/2018 La Corea del Sud nazione piu' innovativa del mondo per il quinto anno consecutivo
31/07/2018 Cile primo paese americano a vietare i sacchetti di plastica
31/07/2018 Con nuove tecnologie Idromeccanica Lucchini sbarca all'estero
30/07/2018 Ricercatori americani testano nanocristalli per prevenire i danni da gelo nei frutti
27/07/2018 Innovativo impianto idroponico a basso impatto ambientale: inaugurazione del progetto in Toscana
27/07/2018 Dropcopter pubblica i risultati relativi all'impollinazione con droni
26/07/2018 Progetto SoilVeg: presentati i risultati
26/07/2018 Grado di maturazione degli avocado: uno strumento lo misura
25/07/2018 Progetto B-SMART: carote e barbabietole per costruire edifici piu' solidi
24/07/2018 Sviluppare sistemi autonomi per la raccolta dei piccoli frutti
23/07/2018 La tecnologia promette di calcolare la conservabilita' reale di un prodotto ortofrutticolo
20/07/2018 Un nuovo imballaggio totalmente riciclabile conquistera' il settore ortofrutticolo
16/07/2018 Sviluppato protocollo per stampare tessuto vegetale in 3D
13/07/2018 Estratti vegetali e ipoclorito di sodio fungicidi promettenti per l'orticoltura biologica
13/07/2018 Una penna per testare la maturazione del durian
12/07/2018 La stampa 3D degli alimenti porra' fine allo spreco di cibo?
12/07/2018 Bag Fresco Senso, la novita' 2018 per anguria e melone ready to eat
12/07/2018 Raccoglitore robotizzato per angurie
11/07/2018 Linee complete di confezionamento per il segmento degli ortaggi snack
10/07/2018 Il robot Sweeper raccoglie i primi peperoni in tempo reale. Guarda il video!

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*