Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Commenti recenti continua

La clessidra

Ontario: in fase di valutazione una nuova varieta' di uva da tavola

Presto l'Ontario potrebbe veder nascere una nuova varietà di uva da tavola con una disponibilità che arriverebbe fino alla festa canadese del Ringraziamento, cosa che i coltivatori ritengono estremamente necessaria. Attualmente il mercato è dominato dalla varietà principale della provincia, la Sovereign Coronation, sviluppata dall'Agriculture and Agri-Food Canada nella Columbia Britannica: si tratta di un'uva nera parzialmente senza semi con una finestra temporale del raccolto da sei a otto settimane, da fine estate a inizio autunno.

Sei le varietà testate
Nel 2014 sono state importate e piantate sei varietà di uva da tavola, nell'ambito di una ricerca sovvenzionata dal settore per cercare in tutto il mondo cultivar che potessero adattarsi al clima locale. Nel 2017, l'uva Jupiter, sviluppata dall'Università dell'Arkansas, ha avuto un buona annata, secondo Michael Kauzlaric, Technology Scout e Grower Outreach presso il Vineland Research and Innovation Center (Vineland).

Lo scorso autunno, coltivatori e rivenditori sono stati invitati a un evento pubblico per degustare sei varietà di uva da tavola e osservarne i grappoli sulle viti. Tutti hanno potuto vedere oò potenziale commerciale dell'uva Jupiter e più del 75% dei partecipanti ha risposto positivamente a colore, gusto, sapore dolce, dimensioni e forma.

"Quest'uva ha alcune qualità alimentari interessanti e una durata di conservazione accettabile", afferma Kauzlaric. Si tratta di una seedless con una finestra di raccolto diversa da quella della Coronation. "Questi sono i principali criteri che hanno conquistato l'attenzione dei coltivatori e hanno contribuito a portarla avanti nella fase successiva". E l'industria dell'Ontario / Canada cerca proprio una varietà di uva senza semi e croccante.


Uva Jupiter

Disponibilità commerciale nel 2021
Kauzlaric dichiara che, dal 2014, tutte le viti sono sopravvissute agli inverni. "Volevamo vedere se le varietà si adattavano al nostro clima freddo, quanto sarebbero state semplici da coltivare con sistemi di coltura simili a quelli che stiamo utilizzando ora, e il loro livello di qualità." Si spera che nel 2019 la Vineland pianti varietà aggiuntive nel suo lotto di prova, comprese tre varietà di uva da tavola bianca e due di uva rossa. Kauzlaric spera che la Jupiter arrivi sugli scaffali dei negozi entro il 2021 e che nel 2020 alcuni frutti inizino a comparire, in piccoli lotti, nei mercati ortofrutticoli.

La finestra temporale di raccolta
La finestra di raccolta della Jupiter si chiude dopo la Coronation, il che è vantaggioso per diverse ragioni. "Se i coltivatori avessero una finestra temporale diversa, la frutta si stoccherebbe meglio in autunno, e potrebbe allungare la finestra di vendita. E' un po' in ritardo rispetto alla Coronation, ma è comunque in condizioni climatiche favorevoli per una corretta maturazione", afferma Kauzlaric.

Le viti hanno risposto bene ai test sul clima freddo predisposti dall'Istituto di climatologia e viticoltura della Brock University. Per gli abitanti dell'Ontario, avere un'uva da tavola tardiva significa poter gustare frutta locale durante la festa del Ringraziamento canadese, che si tiene in ottobre. "Avere un'uva per il Ringraziamento, dal punto di vista del valore economico, è positivo per i coltivatori. Finora i risultati preliminari della ricerca lo confermerebbero".



Puntare alla disponibilità di prodotti in prossimità delle vacanze è importante. "I rivenditori sono sempre alla ricerca di nuovi prodotti che siano di origine locale". Questo significa anche meno importazioni. Kauzlaric non si aspetta che si possano mai raggiungere volumi sufficienti all'esportazione in altre aree, nonostante la richiesta di prodotti locali sia molto forte anche tra Toronto e Montreal. "Questo significa che i rivenditori sostengono le nuove varietà di uva perché vogliono disporre di produzioni locali in autunno, così da mantenere viva la richiesta regionale".

Altre varietà da testare
Altre varietà sono state importate e si spera che vengano piantate questa primavera o la prossima. Sono in studio cultivar con diverse dimensioni degli acini, dei grappoli, e diversa colorazione - cercando di tenere il passo con quello che c'è nei negozi di alimentari. Anche se il mercato canadese delle uve da tavola è limitato, c'è ancora una possibilità per un prodotto di alto valore e buoni rendimenti economici per il coltivatore. Una volta che l'uva Jupiter sarà disponibile in commercio, verrà probabilmente rinominata diversamente. La prima ricerca sui consumatori ha indicato che non avrebbe avuto successo sul mercato dell'Ontario se avessero continuato a chiamarla Jupiter.

Le abitudini alimentari dei consumatori stanno cambiando e Kauzlaric dice che l'industria sta cercando di stare al passo con i mutamenti demografici. "Penso che l'Ontario abbia bisogno di alcune nuove varietà di uva e diversi colori. C'è molta spinta per le uve verdi senza semi - i rivenditori sembrano essere molto interessati alle verdi locali senza semi ".

Per maggiori informazioni:
Michael Kauzlaric
Tel: (+1) 905-562-0320 x755
Email: michael.kauzlaric@vinelandresearch.com
Web: http://vinelandresearch.com

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione :



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2018