Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Per via delle gelate registrate su ampie zone di coltivazione

Germania: le prime drupacee spagnole tarderanno probabilmente di 7-10 giorni

La prima offerta di drupacee provenienti dalla Spagna arriverà sul mercato tedesco con 7-10 giorni di ritardo rispetto al normale. Per via delle basse temperature registrate durante la stagione di fioritura, la raccolta è in ritardo, e le prime partite di albicocche, nettarine e pesche probabilmente arriveranno nei negozi tedeschi nella 19ma settimana. Dal momento che tutta l'Europa meridionale è stata colpita da queste condizioni climatiche, bisogna anche aspettarsi una carenza di prodotti durante le prime tre settimane della stagione.



E' stato un inverno rigido, con temperature eccezionalmente basse nell'Europa meridionale. All'interno dei confini spagnoli, l'area metropolitana di Murcia, una delle regioni più importanti per la produzione di drupacee, è stata quella maggiormente colpita. "In condizioni normali, dalla seconda settimana di aprile in poi, ci sarebbe già disponibilità di frutta coltivata in serra proveniente da Murcia e Huelva, che aumenterebbe nella terza e nella quarta settimana. Quest'anno possiamo tuttavia aspettarci volumi rilevanti nell'ultima settimana di aprile e nella prima di maggio" ha confermato un acquirente e venditore della Llombart Handels- und Treuhandgesellschaft mbH, di Lahr.


Produzione in serra di drupacee spagnole

Cambiamenti
Dal mese di maggio in poi arrivano di solito i primi frutti coltivati all'aperto da Siviglia e Murcia, con buoni volumi nella seconda e nella terza settimana di maggio. Anche da quest'area si prevedono importazioni significativi per la terza e la quarta settimana di maggio. "Nel complesso nelle settimane 18 e 19 ci sono meno prodotti disponibili rispetto al solito, il che dovrebbe far sì che i prezzi siano notevolmente superiori a quelli dell'anno scorso. Tuttavia nello stesso periodo c'è stato un accumulo di merci stoccate, con conseguente pressione sui prezzi".



"In generale ci sono alcuni cambiamenti interessanti per quanto riguarda la produzione spagnola di drupacee spagnole" ha dichiarato l'ufficio vendite della Llombart GmbH. Nel caso delle albicocche, negli ultimi anni l'areale spagnolo è aumentato, così come lo è la domanda delle varietà rosse. Per quanto riguarda pesche e nettarine, invece l'areale è in qualche modo diminuito negli ultimi anni.


La squadra della Llombart GmbH al Fruit Logistica

Servizio internazionale
La Llombart ha commerciato con grande competenza nel settore ortofrutticolo per oltre 50 anni. Offre una gamma di prodotti estremamente diversificata, che comprende drupacee e agrumi, lattuga e ortaggi di ogni tipo. L'azienda consociata Llombart Export SL, con sede a Nules (Castellón), esporta prevalentemente in Scandinavia, Inghilterra, Canada e Stati Uniti. Al contrario la GmbH di Lahr lavora esclusivamente con mercati germanofoni.

Per maggiori informazioni:
Llombart Handels- und Treuhandgesellschaft mbH - Import & Export
Industriehof 4, D-77933 Lahr
Tel.: +49 (0)7821 93970
Email: info@llombart.de
Web: www.llombart.de

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione: 16/04/2018



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

20/07/2018 Basilicata: disponibile online la carta vocazionale del nocciolo
20/07/2018 Avocado: le differenze tra le varieta' Hass e Fuerte
20/07/2018 La stagione italiana delle uve procede senza intoppi
20/07/2018 Piante danneggiate dai topi: un fenomeno in aumento
19/07/2018 Esportazioni di uva turca aumentate di oltre l'85 per cento nel 2017
19/07/2018 Tunisia: proventi delle esportazioni di frutta in crescita del 51%
19/07/2018 Positive contrattazioni per la frutta estiva, flessione fisiologica dei listini delle pesche
19/07/2018 Inizia la raccolta di Romagna Summer, nettarina con elevati calibri e Brix
19/07/2018 Fichi, un articolo caratterizzato da alti e bassi
19/07/2018 Europa: ottima accoglienza per due nuove varieta' di mirtilli
18/07/2018 Europa nord-occidentale: il mango Kent resta il preferito, ma il Palmer guadagna terreno
18/07/2018 Giacenze di mele nella regione Trentino-Alto Adige al 1 luglio 2018
18/07/2018 Quando un telo diventa alleato della colorazione di uva da tavola Crimson
18/07/2018 Angurie a fette: meglio tenerle a temperatura controllata
18/07/2018 Ortofruit Italia apre la stagione delle pesche con una strategia tricolore
17/07/2018 Bosnia ed Erzegovina: sospiro di sollievo per i melicoltori
17/07/2018 The Greenery amplia l'assortimento di Sweet and Sunny
17/07/2018 Rese basse ma ottima qualita' per le fragole di montagna
17/07/2018 Presentazione della frutta in cassetta: suggerimenti per evitare l'autogol
17/07/2018 Nocciolo in Piemonte: dall'impianto alla coltivazione, le nuove pratiche

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*