Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Rapporto annuale KCB

Preoccupazioni sulla vendita delle pomacee

Le vendite di pomacee continuano a essere preoccupanti secondo quanto rivelato dal Kwaliteits Controle Bureau (KCB) nel suo rapporto annuale. La gelata notturna registrata ad aprile 2017 ha lasciato il segno sia sulle mele che sulle pere.

Mele
A causa del periodo di gelo registrato nella primavera del 2017 gran parte del raccolto è andato perso, soprattutto nelle zone dove l'irrigazione non è possibile. Il raccolto più basso ha portato a prezzi maggiori per le mele nell'autunno/inverno del 2017, ma sfortunatamente non tutti i coltivatori sono riusciti a beneficiarne, soprattutto quelli con un raccolto limitato.

La qualità delle mele olandesi è stata piuttosto buona nella stagione 2016/17. Spesso sono state offerte partite più mature del solito a causa di rallentamenti nelle vendite. L'estate del 2017 è stata molto calda, perciò i frutti avevano un elevato tenore zuccherino, cosa che ha favorito il sapore. I consumatori vogliono mele più dolci e si è riusciti a soddisfare questa richiesta.

Durante le ispezioni a spiccare è stato il danno ai frutti dovuto agli insetti, come il tropinota hirta. Succede sempre più spesso che non ci siano fitofarmaci adatti ad alcune fitopatie. Danni dovuti al gelo sono stati individuati anche in partite della stagione 2017/18.

Mele d'importazione
Le prime ispezioni del nuovo raccolto di mele dal Sud America sono state caratterizzate da respingimenti dovuti ad esempio a maculatura lenticellare. Durante la raccolta e lo smistamento nel Paese d'esportazione, questi problemi non sono visibili e ciò significa che questi frutti non possono essere scartati. Tali problemi si sviluppano durante il trasporto oltremare e risultano in lotti non più idonei ai requisiti di qualità.

Pere
Il 2017 non è stata una buona annata per le pere sotto il profilo qualitativo. La gelata notturna di aprile 2017 ha lasciato il segno anche sulle pere. Solo le Conference hanno registrato un buon raccolto. Nonostante questo, si sono registrate anomalie nella forma e danni interni per questa varietà. Nell'estate 2017 un temporale ha generato molti danni alla buccia in tutte le varietà di pere, tra cui le Conference, nonostante la buccia piuttosto resistente.

Fonte: KCB

Data di pubblicazione: 13/04/2018



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

20/04/2018 Le Canarie promuovono la coltivazione del frutto della passione
20/04/2018 USA: domanda stabile per i kiwi almeno fino alla chiusura delle scuole
20/04/2018 Guatemala: la stagione del rambutan mostra una crescita notevole
20/04/2018 Gli ananas ecuadoriani di varieta' MD2 sono arrivati in Spagna
20/04/2018 Finalmente un mercato stabile per l'avocado, anche grazie alle promozioni al dettaglio
20/04/2018 Cina: le ciliegie sotto serra hanno una marcia in piu'
20/04/2018 èSquisita! si presenta alla Milano Design Week 2018
20/04/2018 Polonia: aiuto per ritirare mele, pere, susine e pesche dal mercato
19/04/2018 Offerta continuativa di Noci Pecan Italia grazie all'azienda Sirgole
19/04/2018 Le prime pesche spagnole arrivano con un po' di ritardo
19/04/2018 Ciliegie sotto serra al nord, raccolta imminente
19/04/2018 Ispica: si spera nella campagna delle angurie
19/04/2018 Questa stagione e' stata spettacolare per i produttori di kiwi greci
19/04/2018 Cinque trucchi per far maturare l'avocado
19/04/2018 Costa Rica: vendite di ananas aumentate del 19% in quattro anni
19/04/2018 Canarie: i coltivatori di avocado esigono maggiori controlli
18/04/2018 Tre vivaisti italiani a supporto dell'agricoltura albanese
18/04/2018 Giappone: coppia di mango venduta a piu' di 3000 euro
18/04/2018 La ciliegia come frutto innovativo: nuove varieta' a disposizione
18/04/2018 Coldiretti Campania: le proposte per la rinascita della castanicoltura

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*