Avvisi

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Novita' nel settore dei fiori eduli

I fiori di boraggine si possono conservare freschi fino a cinque giorni

La borragine (Borago officinalis) è un'erba medicinale e culinaria originaria della regione mediterranea, sebbene attualmente sia coltivata a fini commerciali principalmente per l'olio dei semi. I fiori commestibili, come i fiori di borragine, attraggono sempre più l'interesse di cuochi e consumatori. Il fiore di borragine ha cinque petali, con una forma a punta triangolare e può essere di due colori: blu (varietà selvatica) o bianco.

Il loro gusto di cetriolo con un tocco di dolcezza degli stami li rende una scelta interessante per guarnire insalate e bevande alla frutta estiva. Tuttavia, i fiori hanno una durata particolarmente breve (circa 1 giorno): dopo la raccolta, il fiore va velocemente incontro a un deterioramento morfologico e biochimico, che si manifesta con perdita di colore, appassimento e imbrunimento dei petali.

Pertanto l'estensione della durata di conservazione della borragine potrebbe rendere più appetibile la commercializzazione e consentire ai coltivatori di borragine di espandere il proprio mercato. "Lo scopo del nostro lavoro è stato valutare l'effetto di tre tecnologie post-raccolta nel prolungare la shelf-life dei fiori di boraggine", spiegano i ricercatori dell'Istituto Politecnico di Bragança (Portogallo).


Trattamenti post-raccolta applicati sui fiori di boraggine

Per lo studio, prima sono stati utilizzati sia l'essiccazione a 50°C da 60 a 120 minuti sia la liofilizzazione, successivamente - considerato l'insuccesso dei primi due trattamenti - i ricercatori hanno applicato un rivestimento commestibile a base di alginato sui petali e li hanno conservati in contenitori di plastica per 5 giorni a 4°C.

"I petali essiccati con aria calda hanno avuto un aspetto visivo insoddisfacente. I fiori liofilizzati erano meno rattrappiti ed essiccati e avevano un valore di attività dell'acqua inferiore (aw=0,25) - continuano i ricercatori -  I fiori rivestiti con alginato hanno mantenuto un buon aspetto visivo, come i fiori freschi, durante la conservazione refrigerata (per 5 giorni), quattro giorni in più di quelli che non erano rivestiti con alginato (=tesi di controllo). Tuttavia, i fiori sono diventati fragili ed è stato difficile gestirli senza causare danni". Sicuramente il trattamento con rivestimenti commestibili è una tecnica di conservazione promettente, che deve però essere affinata.


Shelf-life di fiori di boraggine rivestiti con alginato

"La liofilizzazione può essere applicata per produrre fiori di borragine essiccati per le infusioni - concludono i ricercatori - mentre il rivestimento di alginato è un trattamento promettente per aumentare la shelf-life dei fiori utilizzati come prodotto fresco".

Fonte: Luana Fernandes, José A. Pereira, Jorge A. Saraiva, Susana Casal, Elsa Ramalhosa, 'The effect of different post-harvest treatments on the quality of borage (Borago officinalis) petals', 2018, Acta Sci. Pol. Technol. Aliment., Vol. 17(1), pag. 5–10.

Data di pubblicazione: 05/04/2018
Autore: Emanuela Fontana
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

20/04/2018 Assosementi: l'Agricoltura 4.0 inizia dal seme
19/04/2018 Nuovo metodo per informare tempestivamente i melicoltori su quando raccogliere
18/04/2018 Linfa, una mini serra idroponica in casa
18/04/2018 L'intelligenza artificiale fa passi da gigante in agricoltura
17/04/2018 La vetrina delle innovazioni della fiera Viva Fresh: il reportage fotografico
17/04/2018 Nuovo colorimetro per frutta e verdura
16/04/2018 Piccoli frutti: una macchina italiana per pesatura e confezionamento
16/04/2018 USA: il genome editing approvato per il miglioramento varietale delle piante
13/04/2018 Nuova tecnologia in post-raccolta per il trattamento degli avocado
13/04/2018 Conservazione a temperature prossime al congelamento, nuova tecnologia per le albicocche
12/04/2018 Produrre nuvole per contrastare la siccita'?
10/04/2018 Antartide: raccolta le prime verdure nell'orto sperimentale 'marziano'
09/04/2018 Scoperto ormone anti-siccita' che imprigiona l'acqua nelle piante
06/04/2018 Ikea studia il cibo del futuro e presenta cinque specialita' a base di insetti, alghe e micro verdure idroponiche
04/04/2018 Analisi multiresiduale su lattuga in 15 minuti
04/04/2018 Una serra ad acqua marina per coltivare ortaggi in un mondo sempre piu' arido
03/04/2018 Istituto Italiano di Tecnologia: bioplastica dagli scarti ortofrutticoli
03/04/2018 Strumento non invasivo per controllare la maturazione della frutta tropicale
30/03/2018 Agricoltura verticale urbana: anche le pesche in futuro
29/03/2018 Le fragole 'tecnologiche' di Claudio Previatello vincono il premio Smau

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*