Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Ben lontani dalla realta'

Panama: il dato relativo alla perdita del 70% della produzione nazionale non e' corretto

Secondo alcuni media panamensi la stagione delle piogge ha causato perdite di raccolto fino al 70%. Anche se è stato dichiarato che alcune delle piantagioni interessate potrebbero essere recuperate, diversi prodotti come meloni, pomodori, banane, angurie, papaya, cipolle e fagioli hanno subito danni dovuti al temporale e a funghi e insetti che hanno fatto marcire le piante.

Tuttavia, secondo altre fonti, le perdite non sono state così estreme. Jose Anibal Rincon, direttore dell'unità di Agribusiness del Ministero per lo sviluppo agricolo di Panama, per esempio, si è dichiarato sorpreso da questa notizia e ci ha assicurato che l'informazione non è corretta.

Il settore dei meloni, per esempio, è stato colpito da più umidità del previsto, ma il problema è stato contrastato con trattamenti fungini più aggressivi e le perdite di produzione sono ben lontane dal 70% descritto dalla stampa latinoamericana.



Joan Montaño, presidente di vendite e marketing per APSECU, che produce angurie, ha dichiarato che alcuni settori hanno registrato perdite o cali di produzione per alcuni frutti a causa del fronte freddo e delle piogge. "La nostra squadra di produttori e agricoltori, che vanta numerosi anni di esperienza, è riuscita a occuparsi con successo delle colture. Non abbiamo avuto perdite di produzione da dicembre 2017 fino ad oggi, perciò siamo riusciti a salvare i raccolti dagli effetti devastanti del fronte freddo che ha colpito molti produttori".

"In questa stagione le piante hanno prodotto più frutti degli anni precedenti - ha concluso Montaño - Abbiamo buone aspettative per la prossima stagione grazie alla qualità della nostra terra e all'instancabile lavoro della nostra grande squadra di produttori".

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione: 12/03/2018



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

22/06/2018 Sudafrica: calibri e qualità eccellenti per le coltivazioni di avocado
22/06/2018 Ancora vietate le esportazioni di mele cinesi verso l'India
22/06/2018 Prezzi stabili e ancora mele disponibili per i produttori polacchi
22/06/2018 La Cina autorizza condizioni migliori per l'export del kiwi italiano
22/06/2018 Dal Sudafrica alla Puglia per una visita nel cuore della produzione di uva da tavola
22/06/2018 Generale flessione dei listini per le drupacee, buona domanda per l'uva da tavola
22/06/2018 Fragole Val Martello: dalla montagna con piu' sapore
21/06/2018 Spagna: i furti di meloni si possono denunciare via WhatsApp
21/06/2018 Nuova Zelanda: due produttori di kiwi ricevono riconoscimento per la coltivazione sostenibile
21/06/2018 Chi si ama si premia con Zespri!
21/06/2018 L'Europa dovrebbe rivolgersi alla Croazia per l'approvigionamento di frutti esotici
21/06/2018 UniBo: le ciliegie Alma Mater a favore delle associazioni di volontariato
21/06/2018 Vendite a rilento per gli ananas sul libero mercato
21/06/2018 AOP Luce: una campagna albicocche deludente, ottimismo sulle varieta' medio-tardive
21/06/2018 Uve egiziane: la resa di quest'anno e' piuttosto limitata
21/06/2018 Fragole al nord, un'annata in rimessa netta
20/06/2018 Una stagione positiva per le ciliegie durone della Valle del Chiampo
20/06/2018 'Speriamo che il bel tempo e i Mondiali di calcio diano una spinta ai consumi'
20/06/2018 Egitto: giornata in campo ARRA™, operatori interessati alle varieta' precoci
20/06/2018 In Nuova Zelanda superati tutti i record, i prezzi dell'avocado raggiungono il massimo storico

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*