Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Commenti recenti continua

Ben lontani dalla realta'

Panama: il dato relativo alla perdita del 70% della produzione nazionale non e' corretto

Secondo alcuni media panamensi la stagione delle piogge ha causato perdite di raccolto fino al 70%. Anche se è stato dichiarato che alcune delle piantagioni interessate potrebbero essere recuperate, diversi prodotti come meloni, pomodori, banane, angurie, papaya, cipolle e fagioli hanno subito danni dovuti al temporale e a funghi e insetti che hanno fatto marcire le piante.

Tuttavia, secondo altre fonti, le perdite non sono state così estreme. Jose Anibal Rincon, direttore dell'unità di Agribusiness del Ministero per lo sviluppo agricolo di Panama, per esempio, si è dichiarato sorpreso da questa notizia e ci ha assicurato che l'informazione non è corretta.

Il settore dei meloni, per esempio, è stato colpito da più umidità del previsto, ma il problema è stato contrastato con trattamenti fungini più aggressivi e le perdite di produzione sono ben lontane dal 70% descritto dalla stampa latinoamericana.



Joan Montaño, presidente di vendite e marketing per APSECU, che produce angurie, ha dichiarato che alcuni settori hanno registrato perdite o cali di produzione per alcuni frutti a causa del fronte freddo e delle piogge. "La nostra squadra di produttori e agricoltori, che vanta numerosi anni di esperienza, è riuscita a occuparsi con successo delle colture. Non abbiamo avuto perdite di produzione da dicembre 2017 fino ad oggi, perciò siamo riusciti a salvare i raccolti dagli effetti devastanti del fronte freddo che ha colpito molti produttori".

"In questa stagione le piante hanno prodotto più frutti degli anni precedenti - ha concluso Montaño - Abbiamo buone aspettative per la prossima stagione grazie alla qualità della nostra terra e all'instancabile lavoro della nostra grande squadra di produttori".

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione :



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2018