Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Il Distretto Agrumi di Sicilia punta sull'innovazione e lancia la call for ideas 'Agrora' Innovation'

I giovani come risorsa, le idee come valore aggiunto per il futuro degli agrumi siciliani e italiani. Il Distretto Agrumi di Sicilia ha appena lanciato la call "Agrorà Innovation" per "scovare" idee e progetti d'impresa innovativi per la filiera agrumicola. Il bando si è appena aperto e c'è tempo per fare "application" sino al 31 marzo.

Si tratta di una delle iniziative che fanno parte dell'edizione 2.0 del progetto "Social Farming. Agricoltura sociale per la filiera agrumicola siciliana", realizzato dal Distretto Agrumi di Sicilia e Alta Scuola ARCES, con il contributo non condizionato di The Coca-Cola Foundation e volto a favorire l'inclusione sociale dei soggetti più svantaggiati sul mercato del lavoro: giovani, donne, migranti e disoccupati in primis, ma anche ricercatori precari e aspiranti imprenditori.

"Quest'anno vogliamo puntare anche sull'innovazione chiamando a raccolta idee e progetti che possano accrescere la competitività del comparto e favorire l'ingresso di nuova imprenditoria nella filiera agrumicola", spiega Federica Argentati (nella foto a destra), presidente del Distretto Agrumi di Sicilia. Una spinta all'innovazione della filiera, dunque, come mai era stato fatto prima, per la quale il Distretto si avvarrà del supporto operativo di Confcooperative Sicilia, COF&P (Centro Orientamento, Formazione & Placement) dell'Università di Catania e Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Forestali dell'Università di Palermo, tutti sottoscrittori e/o partner del Patto di Sviluppo del Distretto.

La call for ideas "Agrorà Innovation" vuole individuare idee e progetti che favoriscano innovazione di prodotto, di processo e di commercializzazione nell'ambito della filiera agrumicola (dalla terra al consumo del prodotto fresco o trasformato sino al riutilizzo degli scarti di lavorazione e alla multifunzionalità dell'impresa agricola). L'obiettivo generale è innovare il settore, individuare nuove opportunità per la produzione, valorizzare il territorio coltivato ad agrumi, favorendo un'idea di impresa "sociale" che viene dal basso e impiega tecnici e professionisti del settore e/o soggetti svantaggiati sul mercato del lavoro (giovani, donne, immigrati, disoccupati), trovare potenziali investitori anche tra le imprese della filiera agrumicola.

Per la call sono stati definiti cinque ambiti - emersi da una analisi delle esigenze della filiera agrumicola - in cui chiamare a raccolta nuove idee e progetti di impresa: Produzione e coltivazione; Conservazione con metodologie sostenibili (finalizzata alla commercializzazione anche verso l'estero); Valorizzazione e commercializzazione dei prodotti della filiera (fresco e/o trasformato); Valorizzazione del territorio agrumetato (turismo rurale, etc..); Reimpiego scarti di produzione.

Le modalità e il form di partecipazione sono disponibili nell'apposita sezione del sito agrora.distrettoagrumidisicilia.it, nato per favorire l'incrocio tra domanda e offerta di lavoro nella filiera agrumicola. La prima fase della call si chiuderà il 31 marzo. Poi una giuria tecnica valuterà i progetti pervenuti, quindi selezionerà le migliori due idee per ciascun ambito. I selezionati saranno quindi invitati a presentare più in dettaglio le loro proposte davanti a una platea di aziende e potenziali investitori del comparto, il 31 maggio 2018. In quella data saranno decretati i vincitori, che saranno accompagnati alla progettazione definitiva per la ricerca di fonti di finanziamento e investimenti.

Data di pubblicazione: 12/02/2018



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

31/07/2018 Spagna: Cordova raccoglie piu' agrumi del previsto
31/07/2018 Usa: operazioni di scarico della terza nave di agrumi sudafricani
31/07/2018 Limone verdello estivo: ancora sconosciuto ai piu'
30/07/2018 L'Egitto programma di piantare un milione di alberi di agrumi nelle aree urbane
30/07/2018 Spagna: gli agrumicoltori potranno scegliere la varieta' migliore con una app
27/07/2018 Trenta interpreti del Parlamento europeo 'a scuola' di agrumicoltura con il Distretto Agrumi di Sicilia
27/07/2018 Buone vendite per il limone Verdello
26/07/2018 Melograni, limoni Fino e finger lime: risorse per l’agricoltura etnea
26/07/2018 Agrumi biologici: la maggiore conservabilita' offre opportunita' ai retailer
25/07/2018 L'Europa ha fame di limoni
24/07/2018 Brasile: record nell'export di succo d'arancia
23/07/2018 Il lime sta guadagnando popolarita' e le produzioni crescono
20/07/2018 Le importazioni di limoni non riescono a soddisfare la domanda dei mercati statunitensi
20/07/2018 Spagna: vendite raddoppiate per i mandarini Orri nella campagna 2018
19/07/2018 Mandarini senza semi prodotti in modo sostenibile ed ecologico
19/07/2018 Arancia Lido: una stella nascente tra le varieta' rosse
19/07/2018 Andamento delle vendite agevole per il limone Verdello
18/07/2018 I lime sudafricani attraversano un periodo di scarsita' rispetto agli altri agrumi
17/07/2018 Investimenti per la Tristeza: al via il bando in Sicilia
17/07/2018 Sempre maggiore sostenibilita' per le produzioni agrumicole in Nord Africa

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*