Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale






Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



L'esposizione degli agrumi all'ozono durante la conservazione riduce l'incidenza di marciumi

Gli agrumi hanno un pH tissutale inferiore a 4, per cui sono fortemente soggetti ad attacchi fungini nella fase post-raccolta. La muffa azzurra (Penicillium italicum) e la muffa verde (P. digitatum) rappresentano le più comuni e gravi cause di alterazione degli agrumi, sia durante la conservazione sia durante la distribuzione della frutta.

Fisiologi e chimici dell'Università Pablo de Olavide di Siviglia hanno studiato gli effetti dell'esposizione continua e intermittente (=simulazione del ciclo giorno-notte) all'atmosfera arricchita di ozono (da 1,6 a 60 mg/kg) a 5°C per 28 giorni e successiva shelf-life a 20°C per 15 giorni su sei varietà di agrumi (due mandarini: Fortune e Ortanique e quattro arance: Navelate, Lanelate, Salustiana e Valencia).



In primo luogo è stata valutata la crescita in vitro e in vivo di Penicillium digitatum e Penicillium italicum. Sulla base dei risultati ottenuti, l'esposizione continua a 60 mg/kg di ozono e intermittente a 1,6 mg/kg di ozono sono stati i trattamenti selezionati per prove industriali, mentre l'incidenza di decadimento e oleocellosi, il colore, la consistenza, la perdita di peso e il succo (contenuto in solidi solubili, pH, acidità titolabile e vitamina C) sono stati analizzati. 

I risultati hanno mostrato che l'applicazione dell'ozono non era dannosa per la qualità del frutto e la fase di latenza di P. italicum nelle arance esposte all'ozono era 3 volte superiore rispetto all'esposizione in assenza di ozono.

"Lo studio - concludono i ricercatori - ha mostrato che l'applicazione dell'ozono continuo e intermittente ha ritardato decadimento e incidenza di oleocellosi, ha rallentato lo sviluppo del processo di colorazione e ha ridotto la perdita di peso e consistenza del frutto. Per le applicazioni industriali, il vantaggio dell'utilizzo dell'ozono per 12 ore/giorno, simulando un ciclo giorno-notte, è che i lavoratori non sarebbero esposti all'ozono all'interno della cella frigorifera durante il turno diurno".

Fonte: García-Martín Juan Francisco, Olmo Manuel, García José María, 'Effect of ozone treatment on postharvest disease and quality of different citrus varieties at laboratory and at industrial facility', 2018, Postharvest Biology and Technology, Vol. 137, pag. 77-85.

Data di pubblicazione: 05/02/2018
Autore: Emanuela Fontana
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

31/07/2018 Spagna: Cordova raccoglie piu' agrumi del previsto
31/07/2018 Usa: operazioni di scarico della terza nave di agrumi sudafricani
31/07/2018 Limone verdello estivo: ancora sconosciuto ai piu'
30/07/2018 L'Egitto programma di piantare un milione di alberi di agrumi nelle aree urbane
30/07/2018 Spagna: gli agrumicoltori potranno scegliere la varieta' migliore con una app
27/07/2018 Trenta interpreti del Parlamento europeo 'a scuola' di agrumicoltura con il Distretto Agrumi di Sicilia
27/07/2018 Buone vendite per il limone Verdello
26/07/2018 Melograni, limoni Fino e finger lime: risorse per l’agricoltura etnea
26/07/2018 Agrumi biologici: la maggiore conservabilita' offre opportunita' ai retailer
25/07/2018 L'Europa ha fame di limoni
24/07/2018 Brasile: record nell'export di succo d'arancia
23/07/2018 Il lime sta guadagnando popolarita' e le produzioni crescono
20/07/2018 Le importazioni di limoni non riescono a soddisfare la domanda dei mercati statunitensi
20/07/2018 Spagna: vendite raddoppiate per i mandarini Orri nella campagna 2018
19/07/2018 Mandarini senza semi prodotti in modo sostenibile ed ecologico
19/07/2018 Arancia Lido: una stella nascente tra le varieta' rosse
19/07/2018 Andamento delle vendite agevole per il limone Verdello
18/07/2018 I lime sudafricani attraversano un periodo di scarsita' rispetto agli altri agrumi
17/07/2018 Investimenti per la Tristeza: al via il bando in Sicilia
17/07/2018 Sempre maggiore sostenibilita' per le produzioni agrumicole in Nord Africa

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*