Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Il finger lime siciliano nell'analisi dei fratelli Massimino

"Provvidenziale, qualche anno fa, un viaggio in Australia che ci diede la possibilità di conoscere il finger lime, il cui nome scientifico è Microcitrus australasica e sul quale abbiamo specializzato la nostra azienda". Così inizia il racconto di due fratelli che hanno intuito il potenziale di un nuovo business nel panorama ortofrutticolo di nicchia. Da li a poco, nel 2015, la nascita dell'Azienda agricola CRM di Corrado e Riccardo Massimino.


Sopra: Corrado e Riccardo Massimino

L'origine geografica del Microcitrus australasica è la foresta pluviale del Queensland, in Australia. Il frutto viene definito anche caviale vegano: questo agrume rappresenta infatti un'alternativa, almeno nell'aspetto della polpa interna, al classico caviale di storione ed è capace di soddisfare anche i palati più esigenti.

Le eleganti vescicole all'interno del frutto si sovrappongono per gusto agli agrumi, con una consistenza però più delicata. Pertanto il finger lime si sposa ai cibi di altissimo pregio.

"In Australia, oltre ad essere presente come componente spontanea della foresta subtropicale - dicono ancora i fratelli Massimino - viene coltivato regolarmente e, da decenni, è grandemente diffuso nella ristorazione. D'altra parte, avendo sempre creduto nelle potenzialità della nostra terra, abbiamo voluto provare a coltivarlo qui da noi. Dopo un accurato studio dei terreni, del clima e in particolare dell'umidità, abbiamo fondato il marchio 'Caviale dell'Etna', grazie a una produzione che si estende su una serie di appezzamenti alle pendici del vulcano".



Le caratteristiche del finger lime siciliano
"Fondamentale in tal senso è stata la collaborazione con il CREA di Acireale (CT) che ci ha aiutato a comprendere come coltivare questa tipologia di agrume. Nel corso degli anni, poi, abbiamo anche fatto una scoperta incredibile - continuano i due - le nostre piante, affondando le loro radici in un terreno di natura vulcanica e ricco di sostanze organolettiche, regalano al frutto un sapore unico, che risulta essere ancor più interessante rispetto al prodotto australiano".

"Il nostro impianto conta piante di ben 9 varietà, coltivate su 3 ettari. La fioritura principale avviene in primavera, anche se vi sono varietà che presentano più cicli di fioritura. Il raccolto comincia da settembre in poi. Ciò' permette di avere frutti di varietà diverse quasi per tutto l'anno".


Sopra: le confetture di finger lime siciliano

La maggior parte del raccolto di questa azienda viene commercializzata come prodotto fresco, il restante 30% viene trasformato in derivati: vasetti di confettura da 100 grammi e bottiglie di amaro da 500 ml. Quest'ultimo sarà immesso a brevissimo sul mercato con il nome commerciale di 'Caviamar'. Si tratterebbe del primo amaro al mondo ottenuto grazie all'infusione di finger lime di origine 100% siciliana, al quale vengono aggiunte diverse spezie ed erbe aromatiche, sulla base di una ricetta segreta. L'amaro Caviamar pare abbia già suscitato interesse in certi ambienti di alta gastronomia tra Italia, Europa e Stati Uniti. A proposito di prodotti di super nicchia, l'azienda realizza, come accennato, la prima confettura di finger lime e cannella, battezzata 'CaviarCream'.


L'amaro Caviamar

"I nostri prodotti sono ricercati dall'alta ristorazione internazionale - concludono i fratelli Massimino - e con i nostri trasformati continuiamo a consolidare una clientela di altissimo livello, sparsa su due continenti. Siamo certi che, con questi presupposti, i nostri prodotti made in Sicily approderanno presto nel resto del mondo".

Contatti:
Azienda Agricola CRM

Via F. Paradiso
95024 - Acireale (CT) ITALY
Tel.: (+39) 3921704785 -3934704101
Email: aziendagricolacrm@gmail.com
Web: www.aziendagricolacrm.com

Data di pubblicazione: 31/01/2018
Autore: Gaetano Piccione
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

23/02/2018 Gli easy peeler si vendono bene, ma le arance incontrano un mercato piu' difficile
23/02/2018 Il limone italiano ritarda? Presupposti comunque positivi per il 2018
22/02/2018 California: scarsita' di piccoli calibri per le arance Navel
21/02/2018 I coltivatori di limoni biologici californiani registrano una forte domanda
21/02/2018 L'export di mandarini marocchini si 'scioglie' per il caldo estivo
20/02/2018 Le arance e i limoni sono nati 8 milioni di anni fa ai piedi dell'Himalaya
20/02/2018 C'e' carenza di agrumi per la trasformazione e i prezzi sono alti quest'anno
19/02/2018 Rete d'imprese People of Sicily: al via export agrumi in Polonia
19/02/2018 Spagna: piante di kaki e melagrane rimosse per fare spazio agli agrumi
16/02/2018 Novita' per La Costiera: limoni Primofiore biologici
16/02/2018 Le arance del Carnevale di Ivrea diventano biometano e compost a Pinerolo
15/02/2018 Blida (Algeria): aumento di oltre il 100% nella produzione agrumicola rispetto al 2000
15/02/2018 Spagna: raccolto di limoni superiore a 1 milione di tonnellate
14/02/2018 EFSA decide di verificare lo studio condotto sulla Macchia Nera degli agrumi in Europa
14/02/2018 Problemi di cracking per gli agrumi valenciani
14/02/2018 I francesi vogliono ancora i pompelmi della Florida, nonostante i prezzi elevati
13/02/2018 L'Arancia di Ribera DOP al Biofach di Norimberga
13/02/2018 Ivrea (TO): in 42 mila alla battaglia delle arance
12/02/2018 In crescita la vendita online degli agrumi siciliani
12/02/2018 Il Distretto Agrumi di Sicilia punta sull'innovazione e lancia la call for ideas 'Agrora' Innovation'

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*