Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Aceto di mele: uno studio conferma gli effetti sulla linea

L'aceto di mele, chiamato anche aceto di sidro, è ricco di minerali, facile da digerire, depurativo, e ricco di acido acetico, sostanza che aiuterebbe a bruciare grassi. La dieta dell'aceto di mele è seguita da molte star, e sta diventando un vero e proprio trend. Ma funziona? Come con tutte le diete e gli alimenti "miracolosi" la domanda è lecita. Un nuovo studio conferma che questo condimento può aiutare mantenere la linea. Una prova scientifica che può aiutare realmente a perdere peso. Lo riporta l'Express.

Lo studio in questione è stato condotto in Giappone, presso il Central Research Institute, riporta il quotidiano britannico. Sono stati presi in esame alcuni pazienti obesi per 12 settimane in modalità doppio cieco. Ovvero, né i pazienti né gli esaminatori sapevano chi stava assumendo l'aceto di mele. I pazienti, di simile peso, indice di massa corporea e circonferenza vita, sono stati suddivisi in tre gruppi in modo random. Ogni giorno ingerivano 500 ml di una bevanda che conteneva, a seconda del gruppo, 15 ml, 30ml o 0 ml di aceto di sidro di mele.

A distanza di 12 settimane, è emerso che chi aveva assunto l'aceto risultava aver ridotto sia il peso che l'indice di massa corporea. Ma anche la circonferenza vita risultava diminuita, così come i trigliceridi nel sangue. Lo studio suggerirebbe quindi che l'aceto di mele può essere un importante coadiuvante della lotta all'obesità e di tutte le patologie ad essa collegate.

C'è però un effetto collaterale: non tutti tollerano l'assunzione di grandi quantità di aceto di mele, è infatti suggerito di cominciare con un cucchiaino al giorno. Per poi aumentare in caso di buona tollerabilità. E soprattutto l'aceto a lungo andare può danneggiare lo smalto dei denti, perché agisce come corrosivo.

Fonte: www.stile.it

Data di pubblicazione: 13/02/2018



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

23/02/2018 Il limone e' una miniera di proprieta' salutari e cosmetiche
23/02/2018 Proprieta' e valori nutrizionali della frutta disidratata
22/02/2018 La batata e' ricca di sostanza salutari sia nella polpa che nella buccia
21/02/2018 Le proprieta' antinfiammatorie dei mirtilli e dell'uva nera
20/02/2018 Junk food e tumori: in un nuovo studio le possibili correlazioni
19/02/2018 Il valore nutrizionale dei micro-ortaggi
16/02/2018 Le proprieta' terapeutiche dello scalogno
16/02/2018 Roma: si' ai menu' vegani e vegetariani nelle mense scolastiche
16/02/2018 Il cavolo verza aiuta l'apparato digerente
15/02/2018 Gli anacardi possono combattere l'ipertensione e migliorare i livelli di colesterolo
14/02/2018 Gli spinaci sono ricchi di fibre e di acido folico
14/02/2018 Il carciofo e' alleato del fegato e del cuore
13/02/2018 EFSA: piu' fondi pubblici per la sicurezza alimentare
13/02/2018 Parma: sequestrate 20mila confezioni di conserve
12/02/2018 Il virus New Delhi si diffonde in Marocco
12/02/2018 Il valore funzionale di nove cultivar di aglio
06/02/2018 Gli ortaggi a foglia verde rallentano il declino cognitivo
05/02/2018 Il cavolo nero e' un ortaggio versatile e ricco di proprieta' salutari
05/02/2018 I cavoletti di Bruxelles sono ricchi di antiossidanti utili a contrastare i radicali liberi
02/02/2018 L'esclusione di fungicidi dalla produzione di fichi ha generato una crescita nei volumi

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*