Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



ARA Srl cessa l’attivita' di sperimentazione

Il Centro di Saggio ARA di Catania, dopo 32 anni di intenso lavoro e migliaia di prove condotte, sospende l'attività di sperimentazione. Le diversità evolutesi all'interno della compagine sociale hanno portato la proprietà alla decisione di cessare l'attività.

ARA srl, fondata nel 1986, è la prima società (al tempo non esistevano i Centri di saggio) nata in Italia con lo specifico oggetto sociale della conduzione di test sperimentali con prodotti fitosanitari ed è uno tra i primi Centri di saggio riconosciuti in Italia.


Attività in laboratorio biologico e in laboratorio chimico

Riconosciuto dall'allora Ministero delle Politiche Agricole nel 1999 e dal Ministero della Salute nel 2010, il CdS ARA ha condotto le più svariate tipologie di sperimentazioni per committenti italiani ed esteri e ha collaborato con diverse Istituzioni scientifiche perfezionando sempre più le proprie metodologie operative.


Attrezzature di precisione

Il centro svolge in primo luogo le attività legate alla conduzione di prove ufficiali di campo a fini registrativi per la valutazione dell'efficacia e per la determinazione dell'entità dei residui degli agrofarmaci. Per l'immissione in commercio degli stessi in Europa, infatti, è necessario che le prove miranti alla costituzione del cosiddetto "dossier di registrazione" vengano effettuate da Organismi o Enti ufficialmente riconosciuti.


Attrezzature di precisione

I punti di forza di ARA derivano certamente dalla posizione geografica, Catania, per cui ad eccezione di poche specie, tutte le colture mediterranee sono disponibili con la possibilità di condurre prove in momenti dell'anno che risultano improponibili per altre regioni. Gli agrumi, poi, sono ovviamente la specificità, con un periodo di raccolta che si protrae da ottobre ad aprile/maggio. Per una migliore coerenza con la realtà, le prove non vengono realizzate in un'azienda sperimentale in cui si cerca di riprodurre le condizioni tipiche delle varie colture ma, al contrario, esse si effettuano presso aziende rappresentative, nell'area maggiormente vocata per ciascuna coltura oggetto di sperimentazione.


Accuratezza dei rilievi in laboratorio e in campo

Dal punto di vista delle strutture, oltre agli uffici, sono presenti un laboratorio biologico, un'area di stoccaggio e preparazione delle sostanze chimiche, un deposito delle attrezzature ed un'area in cui vengono preparati i campioni di campo, poi sottoposti ad un primo congelamento e quindi trasferiti in un deposito frigorifero in attesa del trasferimento ai laboratori di analisi.


Sperimentazione di nuove tecnologie

La proprietà del Centro di Saggio dà notizia della prossima cessazione dell'attività e il Centro quindi, tra qualche mese, rimarrà a disposizione per una eventuale cessione o vendita.

Contatti:
ARA Srl
dott. Salvatore Leocata - direttore del Centro
Email: sleocata@arasrl.it

Data di pubblicazione: 12/01/2018



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

17/01/2018 Istat: export agroalimentare a quota 37,6 miliardi con +7% nei primi 11 mesi del 2017
17/01/2018 Prima segnalazione di Luteovirus su nettarine in Italia
17/01/2018 Sono 50mila i trattori circolanti fuorilegge
16/01/2018 La Linea Verde in continua evoluzione
16/01/2018 Marocco: aumentano del 36 per cento le esportazioni di frutta e ortaggi verso la Spagna
16/01/2018 Il Centro di Sperimentazione Laimburg in una nuova veste
16/01/2018 Resto al Sud: fino a 200mila euro per imprese giovani
15/01/2018 Zerbinati presenta il suo primo progetto Digital 2018: la Guida per la Remise-en-forme
15/01/2018 Arrivano Le Avventure di Kiwito e Galita: i due frutti supereroi amici dei bambini
15/01/2018 Anno turbolento per i mercati valutari nel 2018
15/01/2018 L'imballaggio in cartone polacco sta attirando molta attenzione
15/01/2018 Cucurbitacee: eccesso di ribasso dei prezzi in Sicilia
15/01/2018 Feromoni e trappole, la frutticoltura ci scommette
12/01/2018 Coldiretti: nel 2017 record per l'export agroalimentare Made in Italy
12/01/2018 Vietnam: le esportazioni di ortofrutta hanno raggiunto i 3,45 miliardi di dollari
12/01/2018 Dole non si quota in Borsa
12/01/2018 Dall'entrata in vigore dell'embargo, la Russia ha distrutto 19.000 ton di alimenti
12/01/2018 Cinque differenti modelli di stenditunnel a marchio Pellerano
11/01/2018 Russia: un coltivatore di fragole alle presidenziali
11/01/2018 Risparmiare soldi adottando il software giusto

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*