Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Dall'entrata in vigore dell'embargo, la Russia ha distrutto 19.000 ton di alimenti

Da agosto 2014, le autorità russe hanno distrutto 19.000 tonnellate di alimenti, in base all'embargo introdotto in risposta alle sanzioni occidentali imposte alla Russia dopo l'annessione della Crimea. Da quel momento in poi il Paese ha distrutto centinaia di ton di frutta e verdura, formaggi e prodotti d'allevamento.

Fino al 9 gennaio 2018, le tonnellate di prodotti alimentari occidentali distrutti ammontavano a 19.000 ton secondo quanto riportato dall'osservatorio agricolo statale della Russia, Rosselkhoznadzor. Rimaste intatte solo 278 ton dei prodotti confiscati.



La pratica di distruggere gli alimenti risale ad agosto 2015, un mese dopo che il presidente Vladimir Putin ordinò la distruzione fisica di frutta e verdura, latticini, carne e altri prodotti agricoli importati in Russia dai paesi appartenenti alla lista nera. L'embargo, largamente impopolare perché ricorda le carestie russe della Seconda Guerra Mondiale, è stato esteso fino al termine del 2018 (cfr. FreshPlaza del 03/07/2017).

Nel frattempo l'UE ha richiesto 1,4 miliardi di euro di compensazioni dalla Russia per avere proibito l'ingresso della carne suina.

Data di pubblicazione: 12/01/2018



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

19/06/2018 L'imballo parlante personalizzabile: nuova proposta di packaging Ghelfi Ondulati per le Ciliegie di Vignola
19/06/2018 Sipcam-Oxon acquisisce il 100% della svizzera Sofbey SA
19/06/2018 I cambiamenti climatici all'attenzione della politica italiana
19/06/2018 Bilancio UE, Ministro Centinaio: contrari ai tagli alla PAC
19/06/2018 Polonia: la febbre calcistica e i sani snack ortofrutticoli
19/06/2018 Alimentare: pronto metodo comune UE per test doppia qualita'
19/06/2018 Guatemala: colture non danneggiate dall'eruzione del vulcano
19/06/2018 AlgaEnergy rafforza la sua presenza in Italia con l'aggiunta di Giuseppe Castellani come Country Manager
19/06/2018 Mipaaf: pubblicato il nuovo regolamento sull'agricoltura biologica
19/06/2018 Saim Service e la tecnologia per la detannizzazione del kaki
18/06/2018 La Cina e' un mercato estremamente stimolante
18/06/2018 La FAO in dieci Paesi insegna a come adattarsi al cambiamento climatico
18/06/2018 La carruba siciliana: analisi e prospettive per la valorizzazione agro-industriale
18/06/2018 Con roll-in, raccogliere non e' mai stato cosi' semplice
18/06/2018 Idromeccanica Lucchini: primi 5 mesi del 2018 ancora in crescita
15/06/2018 Sottoscritto Protocollo d'Intesa tra Italia Ortofrutta e Crea
15/06/2018 FAO: nel mondo 108 milioni di bambini lavorano in agricoltura
15/06/2018 Confagricoltura: UE, nel 2017 l'Italia si conferma prima per Valore Aggiunto
15/06/2018 Apofruit: cresce del 10% il fatturato 2017
15/06/2018 Fruitimprese: i dati sul commercio estero ortofrutticolo italiano nel primo trimestre 2018

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*