Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Strategie aziendali per rendere competitivo il proprio sistema

Risparmiare soldi adottando il software giusto

L'informatica al servizio dell'agricoltura, nella gestione di tutta la filiera. Sono molte le piattaforme informatiche che offrono questo servizio e, fra quelle più affidabili e presenti sul mercato da più tempo, vi è GIAS Fresh&Food strumento per la gestione di tutto il ciclo dell'ortofrutta. Tale piattaforma è fornita da Agronica, azienda che ha alle spalle oltre 20 anni di esperienza.



"Il nostro strumento informatico - spiega Valerio Raggi - ha il vantaggio di poter gestire tutta la filiera, dalla produzione fino alla vendita. E' di facile utilizzo e adattabile alle diverse esigenze dell'utilizzatore. E' modulabile: utilizzano il nostro software tanto le aziende di piccole dimensioni quanto le grandi OP".

La gestione della produzione agricola prevede l'informatizzazione di tutte le attività di gestione tecnica diretta e le altre attività connesse alla produzione primaria lungo l'intero ciclo di vita del prodotto fino al magazzino e quindi: gestione del catasto/piano colturale; gestione del Quaderno di campagna; banca dati fitofarmaci e disciplinari; gestione delle risorse aziendali e costi di produzione; modulo cartografico – GIS/GPS.


Serena Tisselli, Fabrizio Paglierani, Stefano Renzi e Valerio Raggi durante una edizione del Macfrut

La piattaforma GIAS fonda la propria gestione dei dati aziendali su un catasto articolato e completo che consente di organizzare i dati sia per i bisogni legati agli adempimenti normativi che per i bisogni di carattere agronomico. Il catasto è storico: gestisce cioè le modifiche e le evoluzioni senza perdere compatibilità con le attività degli anni precedenti: colturali, di impianto, di conferimento. Per le cooperative e le OP una dettagliata gestione del catasto, dei soci e dei dati produttivi consente le estrazioni utili sia ai fini di controllo che per rendicontazione OCM.

La seconda fase riguarda l'ingresso del prodotto con il conferimento o la gestione dell'acquisto, la qualificazione e campionatura e ingresso in stabilimento.

"Spesso le aziende ci chiamano perché hanno sistemi che gestiscono solo una o due fasi, ma poi non dialogano fra loro - aggiunge Raggi - Grazie alla nostra esperienza, siamo in grado di fornire uno strumento di facile utilizzo, implementabile, che può essere sfruttato a seconda delle esigenze aziendali".

La terza fase è quella della lavorazione del prodotto, logistica interna, confezionamento. Studiando in dettaglio queste fasi, spesso le aziende riescono a migliorare l'efficienza e a ridurre i costi. Il GIAS permette proprio di vedere precisamente cosa non funziona, così da migliorare la produttività.

L'ultima fase è quella della gestione contabile, amministrativa e commerciale: progettate con attenzione particolare per le aziende del settore ortofrutticolo.

Contatti:
Agronica Group srl
Via Calcinaro 2085
47023 Cesena (FC)
Tel.: (+39) 0547 632933
Fax: (+39) 0547 632950
Email: com@agronica.it
Web: www.agronica.it

Data di pubblicazione: 11/01/2018
Autore: Cristiano Riciputi
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

16/01/2018 La Linea Verde in continua evoluzione
16/01/2018 Marocco: aumentano del 36 per cento le esportazioni di frutta e ortaggi verso la Spagna
16/01/2018 Il Centro di Sperimentazione Laimburg in una nuova veste
16/01/2018 Resto al Sud: fino a 200mila euro per imprese giovani
15/01/2018 Zerbinati presenta il suo primo progetto Digital 2018: la Guida per la Remise-en-forme
15/01/2018 Arrivano Le Avventure di Kiwito e Galita: i due frutti supereroi amici dei bambini
15/01/2018 Anno turbolento per i mercati valutari nel 2018
15/01/2018 L'imballaggio in cartone polacco sta attirando molta attenzione
15/01/2018 Cucurbitacee: eccesso di ribasso dei prezzi in Sicilia
15/01/2018 Feromoni e trappole, la frutticoltura ci scommette
12/01/2018 Coldiretti: nel 2017 record per l'export agroalimentare Made in Italy
12/01/2018 Vietnam: le esportazioni di ortofrutta hanno raggiunto i 3,45 miliardi di dollari
12/01/2018 Dole non si quota in Borsa
12/01/2018 ARA Srl cessa l’attivita' di sperimentazione
12/01/2018 Dall'entrata in vigore dell'embargo, la Russia ha distrutto 19.000 ton di alimenti
12/01/2018 Cinque differenti modelli di stenditunnel a marchio Pellerano
11/01/2018 Russia: un coltivatore di fragole alle presidenziali
10/01/2018 Sara' l'anno della Basilicata ortofrutticola
10/01/2018 Sudafrica: i satelliti aiutano gli agricoltori a usare l'acqua in maniera piu' efficiente
10/01/2018 Tecnoplant, vivaismo di prim'ordine nella produzione di piantine per l'ortofrutta

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*