Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



Gemme molto avanti nei frutteti, l'anticipo e' di un mese

In Emilia-Romagna, così come in gran parte dell'Italia dove si produce ortofrutta, non si è ancora palesato l'inverno. Ieri, martedì 9 gennaio, nell'Emilia Romagna orientale si sono toccati i 15 °C. Ad Argenta, nel ferrarese, c'è stato un temporale "primaverile" con tanto di fulmini e grandine. Con simili temperature, le piante hanno cominciato a "muovere" le gemme, come si dice in gergo.

La foto qui sotto è stata scattata dall'agricoltore Mauro Bosi nel suo frutteto. "Abbiamo un anticipo di un mese rispetto allo scorso anno - afferma il frutticoltore - e questo è davvero un disastro. Il freddo arriverà, è statistico, e allora per i fiori, o i frutti, saranno guai grossi, con perdite di produzione".



Di fronte a queste condizioni climatiche, l'agricoltore è pressoché disarmato. Se più avanti, quando i fiori saranno allegati e ci saranno già i frutti, si verificheranno gelate tardive, si potrà fare ben poco per difendere il raccolto. Alcuni discreti risultati in termini di protezione sono stati ottenuti, lo scorso anno, da alcuni agricoltori del ferrarese.

Si può irrorare il frutteto con due tipologie di prodotti. Il primo è a base di batteri criofagi, vale a dire che con la loro azione preservano frutti e gemme garantendo una differenza di temperatura, in positivo, attorno a 1,5 °C. Il costo del prodotto per un ettaro è di circa 50 euro e copre per una decina di giorni. La seconda strada è una miscela di alghe, aminoacidi e zinco. Va utilizzata ogni giorno precedente la presunta gelata e costa circa 45 euro l'ettaro.

Ma si tratta di interventi che, nell'eventuale "disgrazia" andranno fatti post allegagione e scamiciatura.

Bosi è un frutticoltore specializzato nella produzione di susine. Possiede circa 10 ettari con una quindicina di varietà, in provincia di Ravenna, zona pedecollinare. Afferma che "le ultime settimane sono state caratterizzate da temperature abbastanza basse di notte e piuttosto calde di giorno. Le piante hanno soddisfatto il fabbisogno in freddo e ora, con questo caldo, credono sia già arrivata la primavera. Sono davvero preoccupato per come andranno le cose...".

Data di pubblicazione: 10/01/2018
Autore: Cristiano Riciputi
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

17/01/2018 Opportunita' di export per i mango del Kenya
17/01/2018 Georgia: le esportazioni di kiwi si concentrano su Europa e Giappone
17/01/2018 Mancano le mele e i prezzi salgono. I pugliesi optano per la seconda scelta o il prodotto estero
17/01/2018 Mela Ambrosia: programmazione dell'ultima parte della stagione, vendite dinamiche
16/01/2018 IPS: anche l'Emisfero Sud produce le Carmingo
16/01/2018 Cina: il marchio e' l’unica strada da intraprendere per le pere di Hebei
16/01/2018 Germania: meno colpiti dalla perdita di mele i produttori del nord
16/01/2018 I mirtilli vanno forte in Europa dell'Est
16/01/2018 Trovato gene per la resistenza alla ticchiolatura in Malus floribunda
16/01/2018 I lamponi della Basilicata a marchio Happy Berry in vendita sui mercati italiani
15/01/2018 Cina: problemi nelle vendite delle ciliegie importate nel 2018
15/01/2018 Mele RubyFrost: produzione piu' che raddoppiata rispetto all'anno scorso
15/01/2018 Il destoccaggio di mele Modì e' al 60 per cento delle scorte
15/01/2018 Le scorte di mele diminuiscono rapidamente
12/01/2018 Le castagne cinesi si preparano a prendere d'assalto il mercato europeo
12/01/2018 Tunisia: le esportazioni di frutta sono aumentate del 38 per cento nel 2017
12/01/2018 Giacenze di mele nella regione Trentino-Alto Adige al 1 gennaio 2018
12/01/2018 Polonia: il clima mite frena la richiesta di mele
11/01/2018 Sempre piu' produttori coinvolti nelle decisioni sul confezionamento della frutta
11/01/2018 Punto di svolta per la tecnologia a laser applicata all'ortofrutta

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*