Avvisi

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



PiantaNatura, la start-up che diventa impresa per promuovere i microgreens

Con il suo progetto di agricoltura urbana, PiantaNatura è una start-up che è riuscita a portare i micro-ortaggi sulle tavole degli italiani e a commercializzarli attraverso il canale della grande distribuzione, e non solo.

"Coltiviamo oltre 25 varietà di piantine edibili raccolte prima del loro completo sviluppo, tra cui senape, crescione, ravanello e rucola, pronte da recidere e assaporare. Si tratta di germogli che abbiamo chiamato Micro Ortaggi, essendo la parola più vicina al termine inglese Microgreens". A dichiararlo a FreshPlaza è Marta Crippa, titolare dell'azienda insieme a William Thake.


William Thake e Marta Crippa, ideatori della start-up PiantaNatura.

PiantaNatura è un'azienda agricola fondata nel 2015 a Mezzago, in provincia di Monza Brianza, alla periferia nordest di Milano, e dispone di un laboratorio di produzione ben attrezzato di circa 200 metri quadri, con un ettaro di coltivazioni sperimentali e altri 4 in arrivo.

Alla base dell'attività c'è soprattutto un approccio sostenibile verso la produzione del cibo, con l'obiettivo di portare sulle tavole prodotti ad alto valore nutrizionale e basso impatto ambientale.

I micro-ortaggi di PiantaNatura sono coltivati a partire da sementi di alta qualità certificati biologici.

La gamma comprende cavoli, ravanelli, barbabietola, piselli, coriandolo, basilico, borragine, senape rossa e bianca, rucola, crescione e altri ancora.

"La filosofia della nostra azienda agricola – sottolinea Marta - è orientata soprattutto a offrire prodotti interessanti e di qualità, senza rinunciare d un impegno sociale, ecologico e formativo al tempo stesso, che mira all'educazione alimentare e alla consapevolezza verso il cibo salutare".



"Se intendiamo avere un futuro diverso o migliore del presente, dobbiamo partire da una coltivazione e da una progettazione nuova del modo di fare agricoltura, cercando di creare un nuovo rapporto solidale con la natura".
 


"Nel nostro caso, il consumatore ha la possibilità di nutrirsi con cibo ancora vivo, proposto nel suo contenitore con il terriccio, e che si mantiene fresco anche dopo giorni dall'acquisto. Abbiamo notato che ci sono veramente pochi prodotti che rispondano a questo criterio".

"Un altro elemento interessante è il contenuto di micronutrienti, che risulta molto al di sopra della verdura normalmente acquistata al supermercato. Altro valore aggiunto è la certificazione biologica del prodotto; inoltre abbiamo effettuato un congruo investimento per ottenere un packaging totalmente biodegradabile, prodotto con energia derivante da fonti rinnovabili".



William aggiunge: "Attualmente, il 100% del nostro prodotto viene acquistato in Italia, ma stiamo attuando degli accordi di fornitura per l'estero. Nel 2018 vorremo iniziare un processo per portare innovazione anche nella produzione e distribuzione del cibo a filiera corta; a tal fine abbiamo appena costituito una Rete di Impresa con la cooperativa di asparagicoltori di Mezzago".

"Per la produzione di microgreens non temiamo la concorrenza perché i nostri principali competitor lavorano su un livello totalmente diverso, direi industriale e quindi abbiamo ampio margine di differenziazione".



"Per quanto riguarda il prodotto stesso - ribadisce Marta - che possiamo definire artigianale, crediamo che il packaging in bioplastica e la certificazione di agricoltura biologica siano degli elementi interessanti, in grado di differenziarci. La forza del progetto consiste nelle sfide condivise tra noi e i clienti che ci scelgono ogni giorno. L'obiettivo concreto che ci prefiggiamo punta a creare un processo produttivo veloce e con pochi pochi sprechi, per garantire al cliente finale un prodotto di qualità".

"I tempi sono maturi perché una pianta così piccola, che però esprime un potenziale così grande, possa affermarsi nelle abitudini alimentari del consumatore consapevole che scoprirà nei nostri microgreens bontà e proprietà nutrizionali elevate".



Contatti:
Soc. Agr. PiantaNatura 
di Marta Crippa e William Thake

Via G. Puccini, 33

20872 Cornate d'Adda (MB)
 - Italy
Cell.: (+39) 331 4772185 

Email: info.piantanatura@gmail.com
Web: www.microortaggi.it
Web: www.piantanatura.it

Data di pubblicazione: 01/12/2017
Autore: Concetta Di Lunardo
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

22/06/2018 Aromatiche nella Piana di Albenga: 14 referenze in 11 possibili packaging
22/06/2018 Orticole di stagione: offerta superiore alla domanda in pieno campo, equilibrio per il prodotto da serra
22/06/2018 Fresh Guru raddoppia: 22 ettari di serra dedicati al pomodoro
21/06/2018 Ravanelli nel bicchiere, lo snack pratico e colorato
21/06/2018 Pomodoro da mensa, i prezzi sono troppo bassi
21/06/2018 La Viola di Polignano: conclusione di una campagna molto positiva
20/06/2018 Stagione tedesca degli asparagi 2018: temperature record, rese elevate e prezzi medi bassi
20/06/2018 Nuove varieta' di pomodoro per un mercato sempre piu' esigente
20/06/2018 Pomodoro San Marzano: nuova ricerca per studiarne le proprieta'
20/06/2018 Creativita' senza confini nel pomodoro: Unigen Seeds propone un cambio di paradigma
19/06/2018 Il Pomodoro giallo del Cilento ha la sua Comunita'
19/06/2018 Europa: comincia la stagione della carota novella
19/06/2018 Nasce iLcamone, quello vero: un marchio unico di Syngenta a tutela dell'originale
19/06/2018 Al via la raccolta dell'aglio rosso di Sulmona
19/06/2018 Datterino Miele, un alleato di gusto per le produzioni invernali
18/06/2018 Il cancro batterico del pomodoro
18/06/2018 E' mania per la Coppa del Mondo: verdure tedesche con un look ad hoc per l'occasione
18/06/2018 Di Meo Remo amplia le superfici con obiettivo produzione di erbe aromatiche 100% bio
15/06/2018 Lattughe e pomodori da pieno campo: buona la richiesta
15/06/2018 Certificazione BRC per l'azienda di germogli Vivo

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*