Avvisi

La Clessidra

Ricerca di personale




Specialecontinua »

Top 5 - ieri

Top 5 - ultima settimana

Top 5 - ultimo mese

Commenti recenticontinua »

Altre notizie

Notizie economiche



L'epoca d'oro dei mirtilli e' gia' al tramonto? Attenti a piantare senza mercato

Già alla fine del 2016 c'erano stati i primi segnali d'allarme. I mirtilli cileni avevano accusato flessioni sui prezzi (rispetto al 2015) anche del 40%; mentre a giugno di quest'anno, pure quelli spagnoli hanno visto quotazioni in diminuzione del 34% (e del 33% per i lamponi). E in Italia, tra i produttori più esperti, comincia a serpeggiare qualche dubbio e qualche valutazione critica.

FreshPlaza ha raccolto la testimonianza di un operatore, preoccupato per un crescente fenomeno di diffusione incontrollata degli impianti di piccoli frutti, anche presso produttori improvvisati, con sicuri vantaggi per i vivaisti ma con effetti deleteri sulle quotazioni di mercato, soprattutto quello interno.



"Non si può negare - dice l'operatore - che, complessivamente, la domanda sia ancora in crescita. Ma il rischio di una sovrapproduzione non va mai sottovalutato. Noi ci siamo da tempo attrezzati per l'esportazione, che richiede un'elevata capacità di organizzazione. Sul mercato nazionale, tuttavia, vedo un fenomeno di grande entusiasmo per queste produzioni che giudico del tutto infondato e, potenzialmente, fatale per coloro che si avvicinino senza preparazione a questo segmento".

L'esperto ricorda che la produzione di mirtilli, ad esempio, è notevolmente costosa: "Solo la raccolta incide in media 1,8 euro al kg. Inoltre, il mirtillo richiede terreni fortemente acidi, una condizione non particolarmente frequente negli areali italiani; cosa per cui si deve optare per la coltivazione fuori suolo, aggiungendo ulteriori costi". Secondo la testimonianza dell'operatore, i costi per la realizzazione di 1 ettaro di mirtilli si aggirano sui 60mila euro: "Il commercio dei berries è in mano a pochi soggetti di dimensioni medio-grandi. Spesso le cultivar più promettenti sono soggette al pagamento di royalties. Attenti perciò a piantare, se non avete il mercato in mano! Il rischio di farsi male è molto alto", conclude.

Data di pubblicazione: 21/11/2017
Autore: Rossella Gigli
Copyright: www.freshplaza.it



 


 

Altre notizie relative a questo settore:

22/02/2018 Accordo tra Intesa Sanpaolo e Loacker per per sostenere la filiera della produzione di nocciole italiane
22/02/2018 Stagione ottima per i melicoltori polacchi
22/02/2018 USA: i melicoltori piantano piu' ettari di mele EverCrisp
22/02/2018 Kiwi al Sud Italia: un'opportunita' in continua espansione
22/02/2018 La stagione spagnola dell’avocado finira' un mese prima con prezzi molto alti
22/02/2018 Ai kiwi neozelandesi di grosso calibro, seguono quelli piccoli italiani
21/02/2018 Pink Lady fa il pienone al Fruit Logistica
21/02/2018 Record per i prezzi delle mele spagnole
21/02/2018 Report annuale 2017 sull'import/export di mele cinesi
21/02/2018 Guide tascabili Dole per (ri)scoprire tutto il meglio della frutta e come e' facile mangiarla
21/02/2018 Una stagione anomala per l'avocado verde
21/02/2018 Coprire i ciliegi ormai e' una priorita'
21/02/2018 Per ogni zona climatica, la varieta' di mirtillo piu' adatta
21/02/2018 Salvi Vivai: fragole sane e buone tutto l'anno
21/02/2018 Slanzi Gamper: mele altoatesine di qualita' in tutto il mondo
21/02/2018 I BBMIX Ventura tornano in tv, radio e web con una nuova campagna pubblicitaria
21/02/2018 Orchidea Frutta amplia la gamma varietale dell'uva da tavola
20/02/2018 Mercato sorprendentemente buono per le susine cilene; la stagione dell'uva e' incerta
20/02/2018 Campania: in ritardo la maturazione delle fragole
20/02/2018 Cina: in arrivo le prime susine australiane

 

Inserisci un commento:

Nome: *
Email: *
Città: *
Paese: *
  Mostra indirizzo mail
Commento: *
Inserisci il codice
*